Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Università Agraria di Vallecupola, Giuliano Picchi è il nuovo Presidente

Giuliano Picchi

Per la prima volta nella storia dell’Università Agraria la coalizione vede la presenza di due donne: l’assessore Maria Grazia Di Mario e il consigliere di minoranza Edda Serpietri

28/10/2020 13:50 

 

Asfalto: proseguono i lavori in varie zone della Città

Rieti, via de Juliis

Ecco le nuove vie interessate

28/10/2020 13:43 

 

Campionato mondiale miglior panettone, premiato quello dei fratelli Napoleone

Le congratulazioni della Camera di Commercio di Rieti

27/10/2020 18:47 

 
 

 
   

 

 

Botti di capodanno, Ugl: cambiamo rotta!

 

Botti sequestrati
Botti sequestrati

 
 
virgolette

Viminale: «Il bilancio 2019 è stato di un totale di 216 feriti di cui 13 gravi, 41 i minori»

     

dalla Redazione
venerdì 27 dicembre 2019 - 09:04


L’UGL di Rieti, sindacato presente sul territorio e sempre attento a determinate dinamiche sociali, con l’avvicinarsi del 31 dicembre, si sta impegnando per la prevenzione attraverso l’informazione per il corretto uso dei giochi pirotecnici.

«È proprio l’informazione la migliore strategia per contrastare la vendita e l’acquisto di fuochi illegali e per combattere gli incidenti - dichiara Renzo Alberto Gunnella, dirigente sindacale UGL referente per la Polizia Locale, - Con dei semplici consigli vi proponiamo degli accorgimenti utili prima dell’acquisto e dell’utilizzo dei botti di Capodanno».

Per i ragazzi

Accendere i fuochi sempre insieme ad un adulto; non riporli in tasca o nello zaino; non toccarli e non raccoglierli per strada; avvisare immediatamente un adulto (a scuola la maestra) se altri ragazzi li custodiscono o li maneggiano; ricordare che tutti i fuochi, anche quelli apparentemente più innocui, sono pericolosi.

Per i genitori

Il consiglio di tutelare i ragazzi ricordando alcune norme fondamentali e seguendo pochi e semplici accorgimenti, in particolare il divieto di vendita di qualsiasi tipo di fuochi ai minori di 14 anni e l’utilizzo di giochi pirotecnici sempre alla presenza di un adulto.

Per gli insegnanti

Il suggerimento di vigilare sugli alunni nel periodo immediatamente successivo alle feste, in particolare all’entrata e all’uscita da scuola e in giardino, di ricordare ai ragazzi che riporre i fuochi in tasca o nello zaino è  estremamente rischioso perché si possono accendere con lo sfregamento accidentale.

Attenzione a trasporto e custodia

Si raccomanda di non stipare quantitativi significativi nei mezzi di trasporto o nelle abitazioni in attesa dell’ultimo dell’anno, di non custodire i fuochi in luoghi in cui vi siano liquidi infiammabili o materiale facilmente combustibile e, nel caso di mancato funzionamento, di lasciarli smorzare, attendendo almeno 30 minuti prima della rimozione, per poi gettarli in un secchio pieno d’acqua per almeno un’ora.

Il giorno dopo sempre allerta

Per prevenire gli incidenti del “giorno dopo” è importante non rimuovere o toccare eventuali fuochi rimasti in strada nei giorni successivi al 31 dicembre, a rischio di esplosione.

Per i proprietari degli amici a 4 zampe

La maggior parte dei proprietari è consapevole che i cani hanno un udito di quattro volte superiore al nostro: aiutate il vostro amico peloso accarezzandolo per rassicurarlo, portatelo in un ambiente il più possibile silenzioso, rivolgetevi al vostro veterinario per ogni consiglio.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori