Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Classifica criminalità Il Sole 24 Ore: Rieti tra le Città più sicure d’Italia

Migliora la performance rispetto all'anno precedente. Domeniconi: «Un patrimonio da preservare»

26/10/2020 17:49 

 

Salaria, Anas: chiusura notturna ad Acquasanta Terme per lavori in galleria

Il ponte ad Acquasanta Terme

Dal 2 novembre deviazione obbligatoria tra le 21:00 e le 6:00: per i mezzi pesanti oltre le 20 tonnellate consigliati gli itinerari Foligno-Civitanova o L’Aquila-Teramo

26/10/2020 17:36 

 

Prefettura, riunito il Comitato provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica

© Il palazzo della Prefettura a Rieti

Esaminate le nuove disposizioni anticontagio previste dal D.P.C.M. del 24 ottobre

26/10/2020 17:06 

 
 

 
   

 

 

Natale, Lazio: 349 mila euro e 17.480 pasti a contrasto della povertà

 


 
 
virgolette

Zingaretti, per assicurare a tutti una vita più equa e dignitosa

     

dalla Redazione
domenica 22 dicembre 2019 - 17:13


In arrivo dalla Regione Lazio 17.481 pasti per le festività natalizie a favore delle persone con fragilità sociale, con un investimento complessivo di 349.457 euro di cui una quota di 100mila euro a favore di Roma Capitale. La Regione, in prossimità delle festività natalizie e di fine anno, ha destinato ulteriori risorse per il contrasto alla povertà e alla fragilità sociale a supporto delle azioni previste dal piano regionale di contrasto alla povertà, approvato dalla Giunta regionale lo scorso anno.

La somma stanziata è rivolta ai distretti socio sanitari, in particolare per il potenziamento dei servizi delle mense comunali o distrettuali per la fornitura di pasti durante le festività natalizie e per la consegna di pacchi alimentari alle persone con disagio economico e alta fragilità sociale sia in ambito comunale che distrettuale.

«Con questo intervento vogliamo aggiungere qualcosa in più e dare un segnale di speranza e vicinanza a chi vive situazioni di disagio economico - afferma, in una nota, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. L'istituzione che rappresento - prosegue il presidente - è vicina ai cittadini e ogni giorno lavoriamo per assicurare a tutte e tutti una vita più equa e dignitosa. Le festività natalizie sono un momento dell'anno che ci porta a riflettere e a rinnovare il nostro impegno a favore delle persone in difficoltà. Ma questo non è certo un termine, molto possiamo fare e altrettanto ci impegniamo a portare avanti con determinazione per sostenere chi è bisognoso».

«Con questo investimento - conclude Zingaretti - che si va ad aggiungere alle politiche finora adottate dalla Regione, come ad esempio il Piano Sociale Regionale, il REI e il 'Bando Povertà', diamo un ulteriore segnale di presenza costante sui territori di tutto il Lazio». L'intervento della Regione Lazio rientra nel più ampio quadro delle "Feste delle meraviglie", il bando regionale che ha messo a disposizione di tutto il territorio 1 milione di euro per la realizzazione di iniziative in tutta la regione.

«Con questo progetto, che il presidente Zingaretti ha sostenuto con entusiasmo, aggiungiamo un tassello in più alle azioni messe in campo dalla Regione», sottolinea Alessandra Troncarelli, assessore ai Servizi sociali, Welfare ed Enti locali della Regione Lazio. Le risorse sono state suddivise tra i territori in base alla popolazione: 100mila euro a Roma Capitale; circa 40mila alla provincia di Frosinone; 47mila a quella di Latina; 13mila a quella di Rieti; 26mila a quella di Viterbo; oltre 120mila alla Città Metropolitana di Roma. Le attività finanziate saranno realizzate direttamente dai distretti socio-sanitari, attraverso manifestazione di interesse o in collaborazione con le associazioni del Terzo Settore.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori