Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Cittaducale, consegnati 8 alloggi Ater

La Regione Lazio: «inauguriamo modello di rigenerazione dei centri storici che verrà replicato nei prossimi anni»

13/08/2020 12:20 

 

Aps, Uil: «Disfatta del managment. Le dimissioni di Turina sono un atto dovuto»

©

Paolucci e Palmerini: «Anche la conferenza dei sindaci deve chiedere a Turina di fare un passo indietro»

12/08/2020 12:55 

 

Buono Libri 2020/2021: domande entro il 1 settembre

Previsti 300 Euro pro capite ed è destinato ai bambini ed ai ragazzi

12/08/2020 12:25 

 
 

 
   

 

 

Esercitazione di Warning & Reporting alla Scuola NBC

 


 
 
virgolette

Testate le capacità dei centri di segnalazione degli allarmi

     

dalla Redazione
sabato 14 dicembre 2019 - 09:19


Si è conclusa presso la Scuola Interforze per la Difesa Nucleare Biologica e Chimica (NBC), l’esercitazione di Warning & Reporting (W&R) ”Information Exchange Event ‘19”. L’attività, a carattere internazionale e per la quale la NATO ha devoluto la direzione al “Chemical, Biological, Radiological e Nuclear (CBRN) Area Control Center” Italiano, con sede in Rieti, ha visto la partecipazione degli analoghi centri di Polonia, Repubblica Ceca, la Romania, Ungheria e Slovacchia, oltre a numerosi Reparti tra Esercito, Marina e Aeronautica.

L’attività addestrativa, inclusa tra le attività “NATO Smart Defence Project” e nel Piano delle Esercitazioni Nazionali del Comando Operativo di Vertice Interforze, ha testato la capacità dei centri di segnalazione degli allarmi a diffondere/scambiare le informazioni relative alla diffusione di contaminazione di sostanze biologiche, chimiche e radiologiche, con particolare riferimento agli incidenti di tipo transfrontaliero. Particolarmente rilevante è stata la giornata dell’11 dicembre, a cui hanno preso parte alcuni rappresentanti dei Ministeri ed Enti della “Commissione Interministeriale Tecnica di Difesa Civile” quali Ministero dell’Interno, della Giustizia, della Difesa, dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e Trasporti, della Salute, la Croce Rossa Italiana, l’ANAS Spa, l’ENAV Spa, l’ENAC, le Ferrovie dello Stato, le Poste Italiane, la TIM, la Terna e l’ENEL.

La delegazione è stata guidata dal Prefetto Antonella Scolamiero, (Vice Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile), la quale ha ringraziato il Comandante della Scuola per l’invito ed ha espresso «il vivo compiacimento per l’organizzazione posta in atto e per le capacità espresse dal CBRN Area Control Centre della Scuola NBC, auspicando una sempre maggiore cooperazione tra gli Enti dello Stato – militari e civili – nonché quelli incaricati di pubblico servizio, al fine di garantire una risposta istituzionale efficace ed efficiente volta alla tutela della popolazione nel caso di evento emergenziale».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori