Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Lavoro: l’Associazione Santa Barbara nel Mondo premia Pirani e Di Mario

Enrico Mattei

L'incontro nell'aula consiliare del Comune di Rieti

11/12/2019 09:40 

 

Terremoto, Pirozzi: ancora 37 giorni per i fondi di prevenzione

© Corso Umberto I aperto al traffico

Scadono il 18 gennaio e interessano i comuni in 'fascia 1' della provincia di Rieti

10/12/2019 18:52 

 

La Conferenza regionale approva il Piano di dimensionamento scolastico

L'Istruzione Superiore Celestino Rosatelli

Soddisfazione di Comune e Provincia

10/12/2019 08:52 

 
 

 
   

 

 

Riserva dei Laghi, c'è il bando per servizio di alienazione dei cinghiali catturati

 


 
 
virgolette

L’impiego dei recinti di cattura con marchio CE ha consentito sino ad oggi la sottrazione dal territorio della Riserva di circa 400 esemplari

     

dalla Redazione
venerdì 22 novembre 2019 - 12:45


A distanza di due anni dall’approvazione del Piano per la programmazione degli interventi di controllo numerico del cinghiale all’interno dell’Area protetta, si torna a parlare del “Conflitto sociale” per danni da fauna selvatica.

Il Commissario della Riserva Naturale Regionale dei Laghi Lungo e Ripasottile  Guido Zappavigna comunica che la Regione Lazio in accordo con Federparchi Lazio, Federazione Regionale Coldiretti Lazio, Legambiente Lazio, ha approvato un protocollo d’intesa per il contenimento dell’eccessiva presenza di cinghiali sul territorio regionale.

L’impiego dei recinti di cattura con marchio CE, realizzati grazie ad un progetto dell’Ufficio Tecnico della Riserva, approvato dall’Area Coordinamento Sanità Pubblica Veterinaria, ha consentito sino ad oggi la sottrazione dal territorio della Riserva di circa 400 esemplari di cinghiali.

Nel rafforzare le azioni di contrasto all’invasività della specie è  stato presentato un progetto finanziato dalla Direzione Regionale Capitale Naturale Parchi e Aree Protette con il quale saranno attuate forme di contenimento passive e attive per arginare i danni in agricoltura e quelli per incidenti stradali, attraverso la realizzazione di recinzioni elettrificate e l’apposizione di segnaletica stradale verticale e di margine lungo le principali arterie che intersecano il territorio della Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile.

Come previsto dal Piano per la programmazione degli interventi di controllo numerico del cinghiale all’interno della Riserva Naturale, per il prossimo anno, al fine di garantire la continuità del servizio di alienazione degli esemplari di cinghiali (Sus scrofa) catturati, è stato pubblicato sul sito istituzionale (all’interno del portale www.parchilazio.it), apposito avviso al quale potranno rispondere tutti i soggetti interessati in possesso dei requisiti richiesti.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori