Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

La mostra di Pasquarelli fa il pieno di turisti

Nel week end apertura straordinaria e domenica grande accoglienza per la Fanfara dei Bersaglieri di Poggio Mirteto

06/12/2019 18:08 

 

Il passo umile e lieto, in cammino con San Francesco nella Valle Santa

Peppe Servillo

Musica, poesia e arte. Gli appuntamenti di dicembre

04/12/2019 16:37 

 

«Giro d'Italia delle poesie in cornice», vince il reatino Cristian Consilvio

Prima la sua poesia «Tutto viene meno»

02/12/2019 17:56 

 
 

 
   

 

 

Conservatorio di Santa Cecilia, l’anno accademico si apre a Contigliano

 


 
 
virgolette

Concerto a San Michele Arcangelo venerdì 22 alle 18

     

dalla Redazione
mercoledì 20 novembre 2019 - 12:52


Apertura solenne per le attività della sede di Contigliano del Conservatorio di Santa Cecilia: venerdì 22 novembre, alle 18, la Collegiata di San Michele Arcangelo ospiterà il concerto inaugurale dell’anno accademico, nel segno di una rinnovata collaborazione tra il Comune di Contigliano e il Parco della Musica di Villa Battistini. Il concerto sarà aperto dall’esibizione del Trio Evolution, che eseguirà musiche di Bach, Jenkins, Galliano, Brahms e Piazzella; nella seconda parte saranno in scena il Santa Cecilia Vocal Ensemble e la Rieti Jazz Orchestra Ryo, con la new jazz music di Fernando Ramsés Pena Diaz; direttrice la professoressa Carlo Marcotulli.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Per l’organizzazione dell’evento determinante è risultata l’intesa tra la direttrice Cinzia Damiani e l’Assessore alla Cultura del Comune di Contigliano Maria Lucilla Malfatti. Fondamentale il supporto della Fondazione Varrone, e l’ospitalità nella Collegiata concessa per l’occasione da monsignor Ercole La Pietra.

«Con la direttrice Cinzia Damiani iniziamo un tempo nuovo, per creare sinergie stabili e scambi permanenti, di ospitalità verso docenti e studenti, di supporto e di servizio – dice il sindaco Paolo Lancia – La prospettiva è quella di caratterizzare Contigliano come cittadella delle arti definendo una possibile prospettiva di sviluppo organico. E’ un percorso su cui ci siamo incamminati non da soli, con la Provincia di Rieti tornata ad essere player del territorio e in dialogo costante con quegli attori pubblici e privati che non si rassegnano alle difficoltà delle aree interne, convinti che è ancora qui che passa la spina dorsale del Paese».


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori