Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Ex Risorse Sabine, Calisse: i lavoratori vittime di politiche scellerate

© Mariano Calisse

In Provincia stiamo lavorando per sanare almeno in parte la situazione debitoria della società

17/11/2019 12:35 

 

LSU, Ventura: apprezzamenti da tutti ad eccezione di Calisse

© Antonio Ventura

Bene allo stanziamento della Regione Lazio

16/11/2019 19:32 

 

Azione Studentesca Rieti: «Da 30 anni oltre ogni muro»

Blitz del movimento per ricordare la caduta del Muro di Berlino

09/11/2019 19:39 

 
 

 
   

 

 

Rieti. Ancora un incidente sulla Salaria, Forza nuova: a breve un nostro sit-in»

 


 
 
virgolette

Pettorossi e Arenare: «Chiederemo la messa in sicurezza della statale SS4»

     

dalla Redazione
mercoledì 16 ottobre 2019 - 09:03


Quattro morti ogni 100 incidenti. La piccola provincia di Rieti va tristemente oltre la media nazionale, secondo il dossier redatto da Aci e Istat, che ha analizzato i dati relativi al 2018 degli incidenti con lesioni a persone in ogni provincia d’Italia. Secondo il dossier, nello scorso anno, sulle strade del reatino si sono verificati complessivamente 341 incidenti, di cui 11 mortali che hanno causato la morte di 14 persone.

Sulla questione sono intervenuti, con una nota a firma congiunta, il Coordinatore Provinciale di Forza Nuova Rieti, Francesco Pettorossi, e il Dirigente Nazionale di Forza Nuova, Valerio Arenare.

«Non si può più prendere sottogamba il problema degli incidenti in provincia di Rieti, - affermano - dai dati pubblicati da ACI e Istat e rielaborati anche dal laboratorio Infodata del Sole 24 ore, la provincia di Rieti, supera di gran lunga provincie di dimensioni superiori per estensione territoriale e numero di abitanti per quanto riguarda il numero di incidenti stradali. Basti pensare che gli incidenti nella sola città di Rieti supera la percentuale degli incidenti avvenuti nella città di Milano. Chiederemo nelle prossime ore, tramite pec, all’amministrazione comunale e all’ANAS di trovare delle immediate soluzioni per mettere in sicurezza la Salaria, maglia nera d’Italia per numero di incidenti stradali, bisogna intervenire immediatamente con la sistemazione dell’intera strada e l’istallazione di bande sonore nelle zone di particolare pericolosità. Per questo motivo a breve organizzeremo un sit-in di protesta affinché le nostre richieste di mettere in sicurezza la Salaria, vengano accolte in modo da impedire il verificarsi di altri incidenti stradali».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori