Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rieti, domani le celebrazioni della «Virgo Fidelis»

La cerimonia in onore della patrona dell’Arma dei carabinieri

20/11/2019 20:03 

 

Incidenti stradali, Istat: nel 2018 nel Lazio 338 morti e 25mila feriti

È quanto emerge dall'ultimo report Istat sui sinistri automobilistici nella regione, 14 a Rieti

20/11/2019 19:51 

 

Terremoto, «Alleva la speranza»: due stalle a Ussita e Amatrice

Campagna crowdfunding Legambiente e Enel piattaforma PlanBee

20/11/2019 19:49 

 
 

 
   

 

 

Alla Salaria il primato nazionale per incidenti mortali

 

© Elicottero dell'Ares 118
© Elicottero dell'Ares 118

 
 
virgolette

Trancassini: «il Governo intervenga immediatamente e con decisione per la sicurezza della viabilità reatina»

     

di M. S. N.
lunedì 14 ottobre 2019 - 10:48


«Preoccupante e allarmante è il primato nazionale che la viabilità reatina ha guadagnato negli ultimi anni per quanto riguarda l’alta pericolosità in particolare del tratto della Via Salaria che collega Rieti alla Capitale e che emerge dal secondo Dossier Aci Istat. L’alto tasso di incidenti mortali oltre a colpirci fortemente umanamente dovrebbe far riflettere tutto il mondo politico e chi di dovere che a suon di proclami fino ad oggi sulla SS4 non ha ancora messo in campo delle azioni concrete sia per l’ammodernamento ed ampliamento e sia per un intervento urgente volto alla messa in sicurezza dei chilometri più pericolosi». È quanto ha dichiarato il deputato reatino di Fratelli d'Italia Paolo Trancassini alla luce del risultato emerso dal secondo Dossier di Aci Istat che assegna alla provincia di Rieti il primato nazionale per gli incidenti mortali, quattro decessi ogni cento incidenti.

«Da quando è iniziato il mio mandato in Parlamento non ho fatto altro che ricordare al Governo la necessità di intervenire sulla Salaria, ho presentato più volte degli emendamenti che sono stati tutti regolarmente bocciati, ma non ho intenzione di fermarmi qui,- conclude - è per questo che nella prossima legge finanziaria chiederò di nuovo che siano inseriti provvedimenti importanti più ampiamente per il miglioramento della viabilità reatina e in particolare per la messa in sicurezza immediata dei tratti più problematici della consolare».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori