Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

A Poggio Moiano contro l'indifferenza

Al Teatro comunale l'incontro promosso dall’Associazione Controvento

15/02/2020 16:25 

 

La grande musica napoletana domenica a San Giorgio

Sul palco l’Ensamble Musica Napoletana

14/02/2020 09:24 

 

Teatro, al Flavio Vespasiano torna Sebastiano Lo Monaco

Sebastiano Lo Monaco

In scena il 15 e 16 febbraio «Io e Pirandello»

11/02/2020 08:47 

 
 

 
   

 

 

Tango Vibes Project, magia ed emozioni al Labro Festival

 


 
 
virgolette

Ripercorsa l’evoluzione del tango esplorando le pagine più celebri di questo genere musicale

     

dalla Redazione
mercoledì 28 agosto 2019 - 19:25


Successo di pubblico, attento e coinvolto, per il concerto Tango Vibes Project, tenutosi il 26 Agosto presso il Teatrino Colle di Costa in occasione del Labro Festival. Protagonista il Musi’ quartet, formazione nata con l’obiettivo di comunicare le emozioni dello spirito tanguero ripercorrendo gli aspetti più salienti di questa straordinaria tradizione musicale.

Da sottolineare la forza espressiva di Maria Rosaria De Rossi che ha interpretato un repertorio intenso con passione e trasporto emotivo. Alla coinvolgente voce si è unito il virtuosismo del flauto traverso di Sandro Sacco, insieme hanno creato un’atmosfera magica con i brani di Ángel Villoldo, Carlos Gardel e Astor Piazzolla.

Alla sensualità della voce e alla sonorità raffinata del flauto si è aggiunta la ritmica prorompente del vibrafono di Claudio Piselli (musicista molto apprezzato a livello internazionale) e il tocco del pianista e compositore Paolo Paniconi (che ha curato l’arrangiamento dei brani) insieme hanno ottenuto una perfetta sintesi fra intenzione e coesione artistico-musicale.

Il Quartetto con il progetto Tango Vibes ha ripercorso l’evoluzione del tango esplorando le pagine più celebri di questo genere musicale, che ha soddisfatto pienamente gli organizzatori del concerto; i musicisti vantano personalità e virtuosismo, insieme a una musicalità tersa e a una comunicativa coinvolgente. Non c’è altro da aggiungere, se non evidenziare l’alto spessore artistico proposto.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori