Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Terminillo, i Vigili del fuoco recuperano due ragazzi dispersi

I due giovani erano intenti in una escursione in bicicletta

12/09/2019 22:27 

 

Funghi, a Cittareale multati 5 raccoglitori

Parte dei funghi sequestrati

Oltre 10 chilogrammi di funghi porcini sequestrati perché raccolti in giorno di divieto

12/09/2019 07:43 

 

Comune di Contigliano: nessuna scarsa sensibilitą per gli amici a quattro zampe

Rimosso da ignoti il cartello di divieto d'accesso ai cani nell'area verde di Largo Talarrubias

02/09/2019 09:24 

 
 

 
   

 

 

Toffia: sequestrati 84 chilogrammi di marijuana. Un arresto

 

La marijuana sequestrata
La marijuana sequestrata

 
 
virgolette

In manette un italiano incensurato di 40 anni

     

dalla Redazione
sabato 20 luglio 2019 - 08:08


Grossa operazione dei carabinieri della compagnia di Poggio Mirteto. Sono stati i militari della stazione di Fara in Sabina in collaborazione nelle fasi esecutive dai colleghi della stazione di Castelnuovo di Farfa durante la notte appena trascorsa, che hanno portato a termine un eccezionale sequestro di marijuana per la provincia di Rieti.

I carabinieri nella tarda serata di ieri, nel transitare per una strada di campagna della periferia di Toffia avevano notato uno strano andirivieni di persone da un podere e, dopo essersi avvicinati con circospezione allo stabile e aver sentito chiaramente anche uno strano odore, hanno perquisito la struttura. Alla presenza del proprietario, un italiano incensurato di 40 anni, i carabinieri hanno rinvenuto nel soggiorno ed in cucina varie confezioni in vetro e cellophane con all’interno complessivamente circa un kilogrammo di marijuana, un barattolo con circa 25 grammi di olio di canapa, un bilancino di precisione ed un attrezzo per la triturazione della sostanza.

Successivamente, l’ispezione si è estesa anche ad un locale cantina in uso al proprietario, ubicato sempre in Toffia e poco distante dal podere e qui il personale delle stazioni carabinieri, ha recuperato ulteriori buste in cellophane ermeticamente chiuse ed altra marijuana stipata in alcuni sacchi in plastica, per un totale di circa 83 chilogrammi. L’uomo è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria inquirente.

Tutta la marijuana sequestrata sarà inviata quanto prima ai laboratori del R.I.S. di Roma per le analisi qualitative e quantitative anche al fine di verificarne il numero esatto di dosi ricavabili nonché il suo valore commerciale, che sarebbe sicuramente ammontato, una volta immesso sul mercato, a parecchie migliaia di euro.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori