Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Don Minozzi, l’Opera compie 100 anni

© La Casa di riposo Don Minozzi ad Amatrice

Ad Amatrice un convegno e una mostra per celebrare l’evento

15/08/2019 10:46 

 

Mep Radio, in onda il Premio «Scheggino Donna 2019»

© (foto Rita Peccia)

Si potrà seguire la trasmissione anche in streaming audio

14/08/2019 19:07 

 

Mep Radio, in onda la seduta del Consiglio della Comunità Montana Salto Cicolano

Si potrà seguire la trasmissione anche in streaming audio

14/08/2019 08:22 

 
 

 
   

 

 

Amatrice, Ferrari: il ricordo del presidente Elkann per Marchionne

 

© John Elkann (foto Gino Allegritti)
© John Elkann (foto Gino Allegritti)

 
 
virgolette

Determinanti i proventi dell’asta benefica di circa 6,5 milioni di euro per la realizzazione del progetto del nuovo polo scolastico

     

dalla Redazione
giovedì 18 luglio 2019 - 12:25


Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato questa mattina il Polo Scolastico Romolo Capranica di Amatrice, costruito dopo il sisma che colpì il paese nel 2016. Ad accompagnarlo, numerosi rappresentanti delle altre istituzioni impegnate nella ricostruzione e nel rilancio del territorio. A testimonianza della vicinanza e del contributo che la Ferrari ha devoluto per la costruzione della nuova scuola, il Presidente John Elkann ha preso parte alla visita e ha incontrato i dirigenti, i docenti e gli studenti che già hanno iniziato a utilizzare la struttura.

Nel 2016, a pochi mesi dal terremoto che sconvolse il Centro Italia, Ferrari mise all’asta un esemplare unico de LaFerrari alle Finali Mondiali di Daytona: i proventi dell’asta benefica, pari a circa 6,5 milioni di euro, sono stati determinanti per realizzare il progetto del nuovo polo scolastico.

«Con il sostegno alla realizzazione di questa scuola, abbiamo voluto dare ad Amatrice un segno tangibile del nostro impegno e del nostro affetto per le famiglie del territorio - ha dichiarato John Elkann -. Crediamo molto nel valore dell'istruzione, che è parte fondamentale dell’impegno sociale della Ferrari: contribuire alla creazione di un polo scolastico moderno e sicuro è il modo più concreto per aiutare questa comunità a costruire il suo futuro con serenità e rappresenta un bel segnale di fiducia per l’intero Paese».

«All’indomani del sisma, Sergio Marchionne volle immediatamente dare un contributo alla ricostruzione dell’area. Ad un anno dalla sua scomparsa - conclude Elkann - la giornata di oggi costituisce l’occasione migliore per ricordare le sue qualità umane e la sua sensibilità».

Per ricordare la donazione della Ferrari, il Preside del Polo Scolastico Luca Barbonetti ha proposto di intitolare l’istituto alla memoria di Sergio Marchionne, scomparso il 25 luglio del 2018.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori