Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Seminario dedicato all'Inclusione: 80 docenti ospiti nell'aula magna del Magistrale

Il corso di formazione prevede sei incontri pomeridiani e terminerà il 5 dicembre 2019

12/11/2019 09:19 

 

Nuovo incontro di Cittadinanza per RiData, si parla di Educazione

Nuovo appuntamento con uno sguardo al mondo della scuola e della formazione

05/11/2019 09:46 

 

Terzo e ultimo concerto organistico nella chiesa di San Giorgio con Alessandro Alonzi

Alessandro Alonzi

Giovani e preparatissimi i tre organisti della mini rassegna del Reate Festival

02/11/2019 19:18 

 
 

 
   

 

 

L’abbazia di San Salvatore Maggiore ospita gli studenti dell’ITIS Fermi di Roma

 

Abbazia di San Salvatore Maggiore (foto M. Pesci)
Abbazia di San Salvatore Maggiore (foto M. Pesci)

 
 
virgolette

Domani il saggio dal progetto PON

     

dalla Redazione
sabato 1 giugno 2019 - 18:08


Domenica 2 Giugno: visite guidate, musica, cibo e tante curiosità all’abbazia di San Salvatore Maggiore a Concerviano. Gli studenti dell’ITIS Fermi di Roma daranno saggio di quanto appreso col progetto PON “Valorizzazione tecnologica del patrimonio storico artistica a rischio di abbandono” e attraverso la tecnologia cercheranno di accendere un faro sulla conoscenza di un luogo tanto isolato quanto affascinante.  Il progetto curato dalla professoressa Maria Cristina De Russis, dalla tutor turistica Rita Giovanelli e dalla tutor esperta in strumenti tecnologici Marilena Palombi, ha permesso agli studenti di acquisire quelle conoscenze che gli saranno utili in futuro.

«Sono molto soddisfatta di quanto fatto dai nostri studenti - ha dichiarato la dirigente scolastica professoressa Monica Nanetti - perché  il contesto analizzato ha dato opportunità agli studenti di avere una visione più aperta, che attraverso gli argomenti trattati permette a tecnici industriali di affrontare situazioni di lavoro molto diverse dalle competenze specifiche acquisite nel corso degli studi».

«Il valore aggiunto - ha concluso la dirigente - è la componente culturale del progetto che costringe a valutare positivamente un territorio ricco di storia e di uno straordinario patrimonio monumentale come l’Italia. Ringrazio pertanto tutti gli alunni e gli insegnanti che hanno messo a disposizione del progetto le loro conoscenze per la migliore riuscita dello stesso».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori