Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Bandi per agevolazioni: Confcommercio vicina alle imprese

Leonardo Tosti

Attivato un servizio gratuito di primo screening per verificare la compatibilità dei progetti

19/09/2019 09:51 

 

Anas: lavori notturni sulla SS4 Salaria

Dal km 41 al km 55, dalle 21:00 alle 6:00 del 20 settembre

18/09/2019 18:42 

 

Via del Terminillo, priorità alla sicurezza di automobilisti e pedoni

La chiusura dello svincolo

Lo comunica l'Amministrazione comunale di Rieti

18/09/2019 12:34 

 
 

 
   

 

 

Rieti: giovani studenti a scuola di legalità con i carabinieri

 


 
 
virgolette

Illustrati i diversi compiti dell’Arma e i mezzi in dotazione

     

dalla Redazione
martedì 14 maggio 2019 - 12:46


Nell’ambito dei contributi dell’arma dei carabinieri alla formazione della “cultura della legalità”, sulla scorta dei lusinghieri risultati raggiunti negli scorsi anni, i carabinieri della compagnia di Rieti hanno tenuto incontri presso alcune delle scuole pubbliche del reatino, con l’obiettivo di far conoscere meglio ai più piccoli l’arma dei carabinieri ed avvicinarli al tema della legalità.

In particolare, lo scorso 27 marzo è stato tenuto un incontro presso l’Istituto comprensivo “Ferruccio Olivi” di Poggio Moiano, a cui hanno partecipato circa cinquanta alunni delle classi prima, seconda e terza media.

Il 29 marzo e il 9 aprile si sono tenuti due incontri presso l’istituto comprensivo “Malfatti” di Contigliano, a cui hanno partecipato complessivamente circa cento alunni delle classi prima seconda e terza media delle sedi di Contigliano e Greccio.

Nel corso degli incontri tenuti presso le scuole dal comandante della compagnia di Rieti, capitano Michelangelo Piscitelli, con i comandanti delle stazioni di Contigliano e Poggio Moiano, sono stati illustrati i diversi compiti dell’Arma dei carabinieri. Si è avuto anche modo di soffermarsi sul più ampio tema della cultura della legalità, senza trascurare argomenti quali il bullismo e l’uso responsabile del web e dei social media.

Ieri 13 maggio, invece, gli alunni della 5^ elementare dell’istituto comprensivo “Ferruccio Olivi” di Poggio Moiano hanno visitato la sede del comando provinciale di Rieti, dove hanno avuto modo di apprendere quali sono i diversi compiti istituzionali assolti dall’arma dei carabinieri, osservare da vicino i mezzi in dotazione, apparati tecnologici e delle telecomunicazioni, oltre ad attrezzatura per le investigazioni scientifiche e testimonianze dirette dell’attività svolta a tutela dell’ambiente dai carabinieri del gruppo forestale.


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori