Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rieti: presentata la stagione teatrale 2019/2020

Un momento della presentazione

Grande novitą: due le repliche per ogni spettacolo in due turni di abbonamento, il sabato e la domenica

18/11/2019 19:38 

 

Prosegue il festival teatrale di Castelnuovo di Farfa

Prossimo appuntamento domenica 24 novembre 2019

18/11/2019 19:33 

 

A Roma la premiazione del Sabina Film Festival

Angelo Bassi

il cinema Caravaggio ospiterą l'evento

18/11/2019 12:53 

 
 

 
   

 

 

Guidoni incanta i ragazzi di Amatrice

 

© Umberto Guidoni ad Amatrice
© Umberto Guidoni ad Amatrice

 
 
virgolette

un emozionante incontro tra l'astronauta e i ragazzi del Liceo Scientifico di Amatrice

     

di Gino Allegritti
sabato 11 maggio 2019 - 01:07


Nella targa che Stefano Tocchio e la dirigenza dell'Asa, che ha organizzato l'evento, hanno consegnato all'astronauta Umberto Guidoni in occasione dell'incontro con i ragazzi del liceo di Amatrice sono incise parole di ringraziamento per l'aiuto alla «ricostruzione immateriale di Amatrice». E forse ci si dimentica di quanto questa comunità abbia bisogno anche di manifestazioni di questo tipo per ritrovare la propria identità.

L’incontro con i ragazzi del liceo di Amatrice e l'astronauta è stato emozionante ma è stato anche qualcosa di molto naturale, quasi una chiacchierata con un vecchio amico, e proprio questa grandissima capacità comunicativa di Guidoni ha stimolato l’attenzione degli studenti. Un incontro di due ore incominciato con la proiezione di un filmato sullo spazio e su una delle due missioni compiute da Guidoni da lui spiegata passo passo e che ha toccato tematiche scientifiche e filosofiche fino a gettare uno sguardo sul futuro delle missioni spaziali; il tutto sempre con il filo conduttore della naturalezza e della semplicità. I ragazzi hanno sommerso Guidoni con una marea di domande che hanno spaziato da curiosità sulla vita da astronauta a temi estremamente complicati come la relazione tra scienza e religione.

Un’occasione davvero irripetibile per raccogliere una testimonianza unica, ma soprattutto un punto di partenza per stimolare la curiosità e la voglia di conoscere dei ragazzi grazie ad un dialogo diretto e avvincente.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori