Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Mafie, Sinibaldi: «La lotta quotidiana è dovere di ogni italiano onesto»

Un momento della manifestazione

Oggi il corteo contro le mafie organizzato da «Libera»

21/03/2019 12:24 

 

Amatrice: riaperta la ‘zona rossa’

© Corso Umberto I aperto al traffico

Di Berardino-Valeriani: l’area consegnata al Comune

21/03/2019 12:20 

 

Calcio, Rieti – Viterbese: denunciati due tifosi

© Lo stadio Manlio Scopigno

Due ultras viterbesi nei guai: lanciarono un sasso contro due mezzi della Polizia di Stato

21/03/2019 08:02 

 
 

 
   

 

 

Carnevalone liberato, tanti controlli e pochi illeciti

 


 
 
virgolette

Vasta operazione di controllo da parte dei carabinieri di Poggio Mirteto

     

dalla Redazione
lunedì 11 marzo 2019 - 08:36


Il “Carnevalone liberato”, è da sempre considerata una festa goliardica, che attira e coinvolge migliaia di persone nelle strade del centro storico di Poggio Mirteto. L’edizione di quest’anno si è svolta sostanzialmente senza incidenti particolari anche grazie alla maturità dei cittadini ed all’intenso lavoro di prevenzione e vigilanza delle Forze dell'ordine. 

Il 10 marzo 2019, dalle ore 11:30 del mattino e fino alle ore 21:00 circa della sera, si è svolta la manifestazione a cui hanno partecipato circa 2.900 persone provenienti da diverse località del territorio nazionale. Come nelle precedenti circostanze l’arma, per la sua parte, oltre ai normali servizi di pronto intervento quotidiani, ha prodotto un importante impegno per assicurare l’ordine pubblico nelle piazze e strade interessate dall’evento, integrando tale dispositivo con altre numerose pattuglie, utilizzate per lo più per il controllo alla circolazione stradale.

Tale dispositivo della compagnia carabinieri di Poggio Mirteto, ha portato, oltre che alla sostanziale serenità della festa a dei concreti risultati operativi. Infatti, personale di quel comando ha deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Rieti per la violazione dell’art. 186 co. 2 c.d.s. (guida con un tasso alcolemico superiore al consentito) 3 cittadini italiani, provenienti dalle province di Rieti e di Roma, di età compresa tra i 20  ed i 43 anni.

Nel medesimo contesto sono stati segnalati in via amministrativa alle prefetture di Roma, Rieti, Frosinone e Viterbo per la violazione dell’art. 75 d.p.r. n. 309/1990 (uso personale di sostanze stupefacenti) 6 italiani, 5 uomini ed 1 donna ed 1 cittadino romeno, i quali a seguito di perquisizione personale operata di iniziativa, sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanze illecite, come hashish e marijuana.

Le sostanze stupefacenti sono state sequestrate e custodite in attesa di disposizioni in merito, da parte delle autorità amministrative competenti.

Complessivamente per i servizi di ordine pubblico svolti nel centro sabino e presso lo scalo ferroviario, sono stati impiegati 23 carabinieri della compagnia di Poggio Mirteto, mentre per il controllo alla circolazione stradale sono state dedicate 8 pattuglie, composte da 17 militari, che hanno controllato complessivamente 57 automezzi, identificando 91 partecipanti alla manifestazione ed elevato alcune contravvenzioni al c.d.s. ritirando altresì 4 patenti di guida.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori