Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Mafie, Sinibaldi: «La lotta quotidiana è dovere di ogni italiano onesto»

Un momento della manifestazione

Oggi il corteo contro le mafie organizzato da «Libera»

21/03/2019 12:24 

 

Amatrice: riaperta la ‘zona rossa’

© Corso Umberto I aperto al traffico

Di Berardino-Valeriani: l’area consegnata al Comune

21/03/2019 12:20 

 

Calcio, Rieti – Viterbese: denunciati due tifosi

© Lo stadio Manlio Scopigno

Due ultras viterbesi nei guai: lanciarono un sasso contro due mezzi della Polizia di Stato

21/03/2019 08:02 

 
 

 
   

 

 

Eccezionale ritrovamento durante i lavori di recupero di Sant’Antonio Abate

 


 
 
virgolette

Ritrovata all’interno della porta una moneta della fine del 1600.

     

dalla Redazione
giovedì 14 febbraio 2019 - 18:13


Questa mattina il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, ha accompagnato i funzionari della Sovrintendenza alle Belle Arti nel sopralluogo presso la Chiesa di Sant’Antonio Abate di via del Vignola dove, da alcune settimane, sono in corso i lavori di recupero dell’antico portone in quercia. Proprio durante questi lavori è stata ritrovata, all’interno della porta, una moneta della fine del 1600.

«Si tratta di un baiocco risalente al pontificato di Papa Innocenzo XII, un periodo estremamente interessante che vide ben quattro Giubilei, uno ordinario e tre straordinari – ha spiegato il funzionario della Sovrintendenza - L’importante ritrovamento, oltre a permetterci la datazione della porta, ci fa pensare che essa potesse essere proprio un segno giubilare, una sorta di porta giubilare nella Città di Rieti per le persone impossibilitate a recarsi a Roma».

I lavori in corso sul portone sono gli ultimi, in ordine di tempo, di una serie di interventi avviati dall’Amministrazione Cicchetti in collaborazione con la Regione Lazio finalizzati a contrastare l’abbandono del complesso dell’ex ospedale civile e a restituire decoro agli spazi interni, in attesa di definire le prospettive future dell’immobile e di reperire le risorse necessarie al suo consolidamento e ammodernamento.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori