Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Danza, la storia di Roberta Muggia rimasta in Sabina per amore della sua terra

Roberta Muggia

Ad Osteria Nuova la sua scuola di ballo «La Libellula»

24/05/2019 08:57 

 

Regione Lazio: a Rieti ulteriori 8 incarichi di direttore di UOC

Asl Rieti: importante procedimento di implementazione di alcuni servizi strategici ospedalieri e territoriali

22/05/2019 16:39 

 

Trancassini: «Al Comune di Leonessa i miei stipendi e liquidazione»

Paolo Trancassini

Lo annuncia il deputato di Fratelli d'Italia e sindaco di Leonessa: 152.000 euro mai riscossi

22/05/2019 16:32 

 
 

 
   

 

 

Vaccini, la Asl di Rieti tra le prime Aziende del Lazio

 


 
 
virgolette

92% il totale di soggetti in regola, che sale al 97% se si considera la fascia di età 0-6 anni

     

dalla Redazione
mercoledì 30 gennaio 2019 - 09:59


La Asl di Rieti tra le prime Aziende Sanitarie del Lazio per numero di soggetti in regola rispetto agli adempimenti di legge sull’obbligo vaccinale. Il totale di soggetti in regola è pari al 92%, percentuale di regolari che sale addirittura al 97% se si considera la fascia di età 0-6 anni.

I risultati sono stati ottenuti grazie all’impegno della Direzione Aziendale e il lavoro, puntuale e costante nell’attuazione del Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017 – 2019, del Consultorio Pediatrico Aziendale diretto dal dottor Stefano Marci, che si occupa di bambini e soggetti di età inferiore ai 18 anni.

La Asl di Rieti in un anno e mezzo è riuscita a recuperare e sanare migliaia di posizioni: nel 2018 il volume di attività è stato il 20% in più rispetto al 2016 (periodo antecedente Piano Vaccinazioni e Legge dell'obbligo).

Più in generale, le coperture si confermano alte per il Vaccino esavalente a 24 mesi di vita (+97%) e per il Morbillo-Parotite e Rosolia a 24 mesi di vita (95.34%) con un aumento, dal 2016 ad oggi, di circa 12 punti percentuale (83,6%). Anche il Vaccino antivaricella, gratuito per i nati dal 1 gennaio 2016 ed obbligatorio per i nati dal 1 gennaio 2017, ha mostrato un incremento notevole a 24 mesi di vita, passando dal -10% all’attuale 50% di copertura.

Le vaccinazioni raccomandate (Pneumococco, Meningococco, Rotavirus), anche grazie alla gratuità, hanno mostrato un buon incremento delle coperture, che erano comunque già soddisfacenti, risentendo dell'effetto "traino" esercitato dalla Legge sull'obbligo vaccinale.

Buona l'adesione dei dodicenni all'invito per la vaccinazione contro il Papillomavirus che, con il +50% di copertura, supera di alcuni punti percentuale il dato nazionale. 

Come già ampiamente precisato in una precedente nota, dal 21 gennaio gli Istituti scolastici hanno la possibilità di procedere alla verifica della regolarità o meno dei propri iscritti accedendo all'Anagrafe Vaccinale Regionale. In tal senso la Direzione Aziendale della Asl di Rieti ricorda che tutte le informazioni relative “all’adempimento obbligo vaccinale anno scolastico 2018 – 2019” sono consultabili sul Sito dell’Azienda Sanitaria Locale www.asl.rieti.it, chiamando il numero verde 800 019 342, rivolgendosi direttamente ai Centri vaccinali negli orari e nei giorni indicati sempre nel Sito aziendale.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori