Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Pirozzi, dati Sole24Ore fotografano un Lazio indegno di un pese europeo

Sergio Pirozzi

«Altro che sanità risanata, pronta ad uscire dal commissariamento»

20/05/2019 19:37 

 

Trancassini: vergognoso Conte all'incontro con i sindaci del Centro Italia

© Paolo Trancassini

La ricostruzione rimane in fondo all’agenda di governo

20/05/2019 19:25 

 

Terremoto: Pirozzi, incredibile che Conte parli di malaffare

© Sergio Pirozzi

«Nel decreto sblocca cantieri inserita una norma che permette di vendere senza ricostruire»

20/05/2019 18:13 

 
 

 
   

 

 

Amatrice, il presidio VVF priorità per la Lega e il Governo

 


 
 
virgolette

Lo Stato e le istituzioni non possono e non debbono arretrare

     

dalla Redazione
venerdì 11 gennaio 2019 - 09:18


«Il senso di debolezza che si impossessa di tutti noi di fronte all’ennesima privazione di un servizio indispensabile a danno dei nostri territori e, soprattutto, dei Comuni martoriati dal sisma, non deve lasciare spazio alla rassegnazione e all’abbandono che, dello sconforto e della debolezza, è la rappresentazione plastica».

Così in una nota congiunta, a firma del gruppo consiliare e del neo costituito coordinamento provinciale della Lega di Rieti, i rappresentanti del partito di Salvini sulla chiusura del presidio del Vigili del Fuoco di Amatrice.

«La permanenza delle istituzioni di prossimità nei nostri territori richiede lo sforzo massimo del Governo e delle istituzioni tutte e, in particolare, del Ministro dell’Interno al quale abbiamo già rappresentato la necessità di scongiurare l’ennesima rapina perpetrata a danno della nostra Provincia dai governi passati«».

«Uno scenario in controtendenza rispetto a quello di altre Provincie di Regioni limitrofe alla nostra, dove, invece, questi servizi continuano ad essere garantiti e addirittura potenziati. Il pensiero corre alla delicata vicenda della diminuzione del numero degli agenti Polizia Postale, messa in atto dal precedente governo con l’obiettivo di chiuderne i presidi territoriali e della quale, in queste ultime settimane, abbiamo anche interessato il Sottosegretario all’Interno Molteni, - conclude la nota - per scongiurarne la chiusura e chiedere l’aumento dell’organico quale mezzo di contrasto del pericoloso fenomeno dei reati informatici».

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori