Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

L'ispettore Marco Colantoni della polizia postale incontra gli studenti del Savoia

I pericoli della rete al centro del dibattito

16/05/2019 10:10 

 

Nel dolce dell’oblio al Foyer del Teatro Flavio Vespasiano

Quartetto Quintessenza

In scena i musicisti del Quartetto Quintessenza

15/05/2019 09:52 

 

Teatro Flavio Vespasiano: dal 17 al 19 maggio il Concorso «New Opera Talent»

Parteciperanno oltre 50 iscritti con curriculum internazionale

15/05/2019 09:42 

 
 

 
   

 

 

Cittaducale, rassegna d’arte a Palazzo Maoli

 


 
 
virgolette

Enrico Di Sisto e Gianni Turina gli ideatori

     

dalla Redazione
sabato 22 dicembre 2018 - 09:38


È stata inaugurata nella sala esposizione di Palazzo Maoli di Cittaducale, una interessante rassegna d’arte che ha visto la presenza di numerosi artisti e visitatori. Ha introdotto la cerimonia di inaugurazione Enrico Di Sisto che ha ideato e promosso, insieme a Gianni Turina, la rassegna d’arte che nel portare il saluto ai presenti ha ricordato le varie iniziative che in passato hanno visto Cittaducale protagonista.

Tra queste negli anni ottanta “L’Arte Oggi nel Regno Angioino” che ospitò decine di artisti provenienti da varie parti del mondo. Gianni Turina ha evidenziato ed illustrato l’idea progetto per una grande manifestazione con artisti di livello internazionale, ospitati in contemporanea, realizzando un unico contenitore culturale, costituito dagli angoli più suggestivi di Cittaducale, da realizzarsi nel periodo estivo.

Mostre e performances di pittura, scultura, grafica e fotografia, in simbiosi con musica e poesia, che oltre a realizzare un rapporto sinergico tra le varie arti, consentirebbero un utile confronto tra espressioni artistiche frutto di modelli culturali diversi. L’assessore al turismo, sport e politiche giovanili, Alessandro Cavallari, in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Cittaducale ha riaffermato la volontà di sostenere un progetto culturale di ampio respiro tale da costituire un laboratorio di idee e di produzione artistica anche attraverso la messa a disposizione della bella sala esposizione di Palazzo Maoli.

Gli artisti presenti si sono piacevolmente intrattenuti con il pubblico nella lettura delle varie opere esposte analizzando sia l’aspetto tecnico che quello del linguaggio artistico. Hanno esposto le loro opere Ivana Bellucci, Emma Biscetti, Luigia Brocchieri, Alberto Cardellini, Maria Letizia Del Monte, Enrico Di Sisto, Roland Ekstrom, Marcella Francucci, Serenella Grossi, Riccarda Gunnella, Silvia Ridolfi, Maria Rita Rossi, Felice Rufini, Dante Turina, Gianni Turina. La mostra rimarrà aperta fino al 30 dicembre 2018.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori