Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Consorzio sociale, Palomba: «Dai sindacati inesattezze»

Giovanna Palomba

«Per evitarle bastava aspettare il nostro incontro di domani» dice l'assessore

14/05/2019 16:39 

 

Regione Lazio, circa 36 milioni di euro per la variante Salaria

© La SS Salaria a Passo Corese

Alessandri: gli interventi garantiranno anche messa in sicurezza idraulica del territorio

13/05/2019 15:33 

 

Terremoto, Meloni: Pirozzi torna in Fratelli d'Italia

Fabio Rampelli, Giorgia Meloni e Sergio Pirozzi

«Vogliamo portare in Europa temi della ricostruzione» annuncia da Triete

13/05/2019 13:36 

 
 

 
   

 

 

Presentato il Protocollo contro l’abusivismo tra Confartigianato e Comune di Rieti

 


 
 
virgolette

«Nessuno deve più tollerare le attività irregolari» afferma Franco Lodovici

     

dalla Redazione
lunedì 17 dicembre 2018 - 11:49


In provincia di Rieti, due imprese artigiane su tre, il 63,6% di quelle regolari, soffrono la concorrenza sleale delle aziende in nero o che utilizzano lavoratori non in regola.

Confartigianato Imprese Rieti ha deciso di impegnarsi in una battaglia contro l’illegalità diffusa e ha trovato nel Comune di Rieti e, in particolare, nell’Assessorato alle Attività Produttive, un attento interlocutore. Dopo mesi di lavoro e con delibera di Giunta Comunale, è stato stipulato un protocollo che vedrà convergere in un’azione sinergica il Comune di Rieti e Confartigianato, quantomeno per arginare un fenomeno che sta assumendo proporzioni preoccupanti.

Abusivismo significa esercitare un’attività senza autorizzazioni, permessi, senza alcun requisito tecnico-professionale. Significa niente tasse, né contribuzione, per non parlare dell’inosservanza totale di norme su sicurezza e tutela ambientale. Un cancro che mina le basi dell’economia, che danneggia le imprese, le istituzioni e i cittadini.

«Nessuno deve più tollerare le attività irregolari come se fossero, in qualche modo, legittime – afferma Franco Lodovici, Presidente di Confartigianato Imprese Rieti  – perché noi artigiani siamo due volte vittime della concorrenza sleale di chi lavora senza rispettare le leggi: da un lato ci portano via il lavoro e dall’altro compromettono la reputazione del mestiere a discapito anche degli onesti. Vogliamo e dobbiamo tutelare le imprese regolari».

«Il Protocollo è un primo e importante passo per un’azione più incisiva che riguarderà le diverse categorie del mondo produttivo – dichiara il direttore di Confartigianato Imprese Rieti, Maurizio Aluffi - Con l’Amministrazione comunale istituiremo un tavolo periodico per monitorare i risultati dell’iniziativa e metteremo in campo un’azione di informazione capillare attraverso materiale informativo ed incontri sul territorio».

«L’Amministrazione Comunale di Rieti ha sostenuto immediatamente l’iniziativa di Confartigianato – commenta Daniele Sinibaldi, Vice Sindaco e Assessore alle attività produttive del Comune – riteniamo infatti imprescindibile il contrasto di tutte quelle attività irregolari e del lavoro sommerso che rischiano espellere dal mercato le piccole e medie imprese e i loro lavoratori che rispettano le regole. Il lavoro sommerso rappresenta purtroppo un’economia e un giro d’affari importante anche a Rieti, consolidato negli anni della crisi, è dunque prioritario informare la città della presenza di queste problematiche nel tessuto connettivo sociale e sensibilizzare i cittadini sugli effetti collaterali negativi che possono derivare dall'adozione di comportamenti non rispettosi delle vigenti disposizioni legislative, regolamentari e sanitarie, anche e soprattutto in materia di sicurezza».

L’auspicio di Confartigianato è che questo protocollo possa diventare un modello da replicare anche in altri comuni come “buone prassi” nella lotta al lavoro irregolare e all’abusivismo.

Per ulteriori informazioni: Ufficio Comunicazione di Confartigianato Imprese Rieti, tel. 0746 491435 comunicazione@confartigianatorieti.it.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori