Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Consorzio sociale, Palomba: «Dai sindacati inesattezze»

Giovanna Palomba

«Per evitarle bastava aspettare il nostro incontro di domani» dice l'assessore

14/05/2019 16:39 

 

Regione Lazio, circa 36 milioni di euro per la variante Salaria

© La SS Salaria a Passo Corese

Alessandri: gli interventi garantiranno anche messa in sicurezza idraulica del territorio

13/05/2019 15:33 

 

Terremoto, Meloni: Pirozzi torna in Fratelli d'Italia

Fabio Rampelli, Giorgia Meloni e Sergio Pirozzi

«Vogliamo portare in Europa temi della ricostruzione» annuncia da Triete

13/05/2019 13:36 

 
 

 
   

 

 

Accumoli, Refrigeri: ai proclami c'è poi la realtà dei fatti

 

© Fabio Refrigeri
© Fabio Refrigeri

 
 
virgolette

Non si possono lasciare da sole comunità e territori che hanno subito una così grande tragedia

     

dalla Redazione
sabato 15 dicembre 2018 - 12:38


«Alla propaganda e ai proclami della campagna elettorale purtroppo, inesorabilmente, fa seguito la realtà dei fatti che per le zone colpite dal Sisma, come dice giustamente il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, è imbarazzante e incomprensibile. Quello che sta accadendo nei Comuni colpiti dal Sisma è inaccettabile, non si possono lasciare da sole comunità e territori che hanno subito una così grande tragedia. Il grido di allarme del sindaco di Accumoli deve far riflettere. Su questi temi non ci si può dividere e disperdere quanto fatto di buono sinora, tanto o poco che sia, con atteggiamenti preconcetti, solo per il gusto di cancellare ciò che è stato fatto prima».

Lo dichiara il consigliere regionale Fabio Refrigeri, in merito alla situazione denunciata dal sindaco di Accumoli Stefano Petrucci.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori