Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Terremoto: la neve blocca la strada d'accesso ad Amatrice

© Amatrice in queste ore

Ingorgo risolto con l'intervento dei carabinieri e del personale dell'Esercito Italiano

17/12/2018 09:15 

 

Amatrice: «Il commissario esca dal suo isolamento»

Filippo Palombini e Giuseppe Conte

«Si rapporti con le istituzioni locali»

15/12/2018 18:26 

 

Terremoto, sindaco di Accumoli: «Niente cassa, non posso pagare gli stipendi»

Stefano Petrucci

Ferma l'erogazione della struttura commissariale del Governo

14/12/2018 16:28 

 
 

 
   

 

 

Incendio salaria, Regione: «2 decessi e 17 feriti, 5 codice rosso al Sant’Eugenio»

 


 
 
virgolette

L'Assessore D’Amato al Sant’Eugenio per verificare la situazione dei feriti

     

dalla Redazione
mercoledì 5 dicembre 2018 - 18:28


«Il bilancio della forte esplosione avvenuta nel primo pomeriggio in un’area di servizio sulla via Salaria è di 17 feriti e 2 deceduti. I feriti hanno riportato ustioni e traumi da scoppio (fratture e contusioni) e sono stati trasportati presso gli ospedali: Sant’Andrea, il Sant’Eugenio, il Gemelli, l’ospedale di Monterotondo e il De Lellis di Rieti. Al momento al Sant’Eugenio si trovano ricoverati 5 codici rossi e un altro in arrivo. Abbiamo immediatamente istituito l’Unità di Crisi presso l’Ares 118 di Roma e attivato il Piano del maxi afflusso feriti e allertato il Centro grandi ustioni del Sant’Eugenio» spiega l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato che ha seguito l’evolversi della situazione in stretto contatto con l’Ares 118 e che in questo momento si sta recando all’Ospedale Sant’Eugenio per verificare la situazione dei feriti.

«Le operazioni di soccorso sono state eseguite grazie all’impiego di 2 elicotteri e 8 ambulanze e un’automedica dell’Ares 118 che è intervenuta sul posto immediatamente. Il cordoglio va ai parenti delle vittime di questo terribile incidente e la vicinanza ai feriti e ai loro famigliari. Voglio inoltre ringraziare gli eroici soccorritori che ancora una volta hanno dato prova di grande coraggio e sono intervenuti in una situazione che si presentava molto complessa» conclude D’Amato.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori