Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Carabinieri, controlli sul settore olivicolo: sequestrati 300 litri di olio

A Montebuono sequestrato un silos e comminato una sanzione di 1500 euro

15/11/2018 13:56 

 

Terremoto: scossa di magnitudo 3.0 ad Accumoli

Trema ancora la terra nei luoghi dell'epicentro del sisma del 2016

15/11/2018 05:39 

 

Bando imprese cratere sisma, Palombini: «Soddisfatto, ma non del tutto»

Filippo Palombini

«Organizzeremo incontri dedicati agli imprenditori per assisterli nella presentazione dei progetti»

14/11/2018 12:56 

 
 

 
   

 

 

Carabinieri, in Sabina due arresti in poche ore

 


 
 
virgolette

Prosegue il controllo del territorio da parte della Compagnia di Poggio Mirteto

     

dalla Redazione
mercoledì 7 novembre 2018 - 07:41


Due arresti nella giornata di ieri da parte della Compagnia carabinieri di Poggio Mirteto per spaccio di sostanze stupefacenti e custodia cautelare in esecuzione di provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Il primo, a Fara in Sabina, verso le 00:20 circa, quando i carabinieri della stazione di Passo Corese hanno bloccato vicino alla sua abitazione un italiano di venticinque anni a bordo della propria autovettura dove sono stati trovati poco più di 5 grammi di cocaina e 0,5 grammi circa di hashish: La perquisizione si è poi estesa presso l'abitazione e nella stanza da letto i militari hanno sequestrato materiale da taglio e per il confezionamento delle dosi. L’uomo di concerto con la Procura della Repubblica di Rieti era sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza di convalida della misura cautelare di fronte al tribunale.

Il secondo arresto è avvenuto alle 9 a Forano quando i carabinieri di Stimigliano hanno individuato e catturato in strada un quarantenne italiano, pregiudicato per reati contro il patrimonio, per il quale il tribunale di Viterbo, dopo diverse segnalazioni dei militari riguardo ad un non rispetto da parte del predetto delle restrizioni legate all’obbligo di dimora già in atto, il giudice ha disposto nei suoi confronti la custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Prosegue l’attività preventiva quotidiana in Sabina da parte dei carabinieri, sulle vie di maggior traffico, nei luoghi di aggregazione della popolazione e presso stazioni ferroviarie e terminal di autobus.

 

 


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori