Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Carceri, nuova rissa a Rieti

© Il nuovo carcere di Rieti

Sappe: il ministro Bonafede mandi gli ispettori

13/06/2019 20:38 

 

Fondi Lazio, Gdf: danno erariale per oltre 1 mln di spese

Diversi gli esponenti politici indagati in carica al Consiglio regionale del Lazio tra il 2010 e il 2013

13/06/2019 18:34 

 

Terremoto: scossa di 3.0 ad Amatrice, nessun danno ma continuano le verifiche

Epicentro Nommici ad una profondità di circa 12 chilometri

10/06/2019 16:00 

 
 

 
   

 

 

Controlli straordinari della Polizia di Stato per il Ferragosto

 


 
 
virgolette

Un arresto e tre denunciati a piede libero

     

dalla Redazione
venerdì 17 agosto 2018 - 07:25


Nel corso della settimana di Ferragosto gli agenti della Polizia di Stato  hanno intensificato i servizi di controllo del territorio, disposti dal Questore di Rieti Antonio Mannoni, al fine di prevenire e contrastare, in particolare, il fenomeno dei furti in abitazione, in un periodo che vede numerosi cittadini assentarsi da casa per recarsi in vacanza.

L’azione di prevenzione messa in campo dagli equipaggi della Squadra Volante, dagli agenti dei Posti di Polizia di Passo Corese e Terminillo, dagli pattuglie degli Uffici Investigativi della Squadra Mobile e della Digos, e dagli equipaggi della Polizia Stradale, ha portato al controllo in tutta la provincia di complessive 1.181 persone e di 765 veicoli.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura, impegnati nell’azione di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un giovane reatino del 1996, in esecuzione di una custodia cautelare  ai domiciliari per detenzione a fini dispaccio di sostanza stupefacente, sequestrando nella circostanza alcune dosi di hashish e marijuana.
 
Gli agenti della Polizia di Stato hanno inoltre denunciato all’Autorità Giudiziaria quattro persone in tre distinte attività d’indagine.

Gli Agenti hanno denunciato un 56enne lombardo, per aver truffato una giovane reatina attraverso una frode informatica.
 
Gli uomini della Polizia di Stato hanno inoltre denunciato due  giovani modenesi, uno dei quali di origine campana, responsabili di truffa in danno di due coniugi reatini. I coniugi, dopo aver pubblicizzato la vendita del loro camper su un sito web, sono stati contattati telefonicamente dai due truffatori ed invitati a recarsi presso uno sportello bancomat postale per ricevere sulla loro carta Posta Pay un anticipo per l’acquisto del veicolo. I truffatori, invece, raggirando i due reatini, dettavano delle istruzioni con le quali riuscivano a sottrarre la somma di oltre 1.000 euro.

Infine, è stato denunciato un reatino 34enne, trovato in possesso di cartucce da caccia abusivamente detenute durante una perquisizione domiciliare da parte del personale della Polizia di Stato.









 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori