Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Carceri, nuova rissa a Rieti

© Il nuovo carcere di Rieti

Sappe: il ministro Bonafede mandi gli ispettori

13/06/2019 20:38 

 

Fondi Lazio, Gdf: danno erariale per oltre 1 mln di spese

Diversi gli esponenti politici indagati in carica al Consiglio regionale del Lazio tra il 2010 e il 2013

13/06/2019 18:34 

 

Terremoto: scossa di 3.0 ad Amatrice, nessun danno ma continuano le verifiche

Epicentro Nommici ad una profondità di circa 12 chilometri

10/06/2019 16:00 

 
 

 
   

 

 

Terremoto, Raggi ad Amatrice: destinati 313mila euro a 4 progetti

 


 
 
virgolette

Il sindaco di Roma a pranzo nell'area 'Amate Amatrice', il viaggio prosegue ad Accumoli

     

dalla Redazione
venerdì 3 agosto 2018 - 18:08


«Grazie ai cittadini di Roma e d’Italia, ai sindaci eroi di Amatrice, Accumoli, Norcia e Arquata del Tronto. Abbiamo portato la solidarietà dei cittadini alle popolazioni colpite dal terremoto impegnate nella difficile opera di ricostruzione e di rilancio dell’economia locale. Proprio per contribuire in maniera concreta a questo impegno, abbiamo deciso di destinare i fondi versati con l'iniziativa #RomaAdottaAmatrice (313 mila euro) a quattro progetti, condivisi con i Comuni di Amatrice, Accumoli, Norcia e Arquata del Tronto, finalizzati alla realizzazione di opere utili e durature». Così la sindaca di Roma Virginia Raggi in un post su Facebook sulla sua visita di oggi ad Amatrice.

«Per Amatrice è previsto il Finanziamento, con Contributo di solidarietà, per la delocalizzazione temporanea nell’area P.I.P. (Piano Insediamento Produttivo), in località Torrita, delle attività artigianali distrutte dal sisma. In particolare il contributo potrà essere finalizzato all’acquisto di beni e impianti indispensabili all’avvio delle attività. - continua Raggi - Ad Accumoli nascerà un Centro di eccellenza e formazione per gli studi ecosistemici e l’economia circolare, in collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia. Il progetto è finalizzato alla promozione, progettazione e attuazione di programmi di innovazione, ricerca e sviluppo, in grado di coniugare gli aspetti della tradizione tipici del territorio con un sistema tecnologico avanzato. A Norcia sarà realizzata una struttura, adibita in parte a foresteria e in parte a centro congressi, dove potranno essere ospitati convegni, master universitari ed eventi culturali. Ad Arquata del Tronto sarà realizzato, nella frazione di Faeta, un Centro di Aggregazione sociale, che fungerà da punto di ritrovo per la popolazione in caso di sisma, ma anche da Centro culturale e da ricovero per le opere d’arte che fanno parte della memoria storica della popolazione e oggi devono essere conservate fuori del territorio comunale».

Prima di ripartire per recarsi ad Accumoli, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha concluso il suo giro per i luoghi della rinascita di Amatrice con un pranzo nell'area 'Amate Amatrice', il complesso progettato e realizzato dall'architetto Stefano Boeri grazie ai fondi raccolti da TG La 7 e Corriere della Sera.

Al tavolo con lei per un'amatriciana e un bicchiere di vino c'erano il sindaco di Amatrice Filippo Palombini, il presidente dell'Assemblea capitolina Marcello De Vito e il capogruppo capitolino del M5s Giuliano Pacetti.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori