Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Il 25 aprile ad Amatrice torna la festa della Primavera

Gnocchi ricci

Appuntamento con la Sagra degli Gnocchi Ricci, il mercatino di fiori ed artigianato

24/04/2019 07:38 

 

La Sabina Music Band apre il 156° Carnevalone Poggiano

La Sabina Music Band

Il gruppo ha accompagnando gruppi majorettes, maschere e carri allegorici

13/02/2018 11:02 

 

Christmas Village Rieti, domani il taglio del nastro

Alle 17 in piazza Vittorio Emanuele e fino al 6 gennaio 2018

17/12/2017 13:49 

 
 

 
   

 

 

Rivodutri, torna la sagra della trota biologica e del gambero di fiume

 


 
 
virgolette

Un invito alla riscoperta delle acque dolci della Valle Santa attraverso la degustazione di piatti tipici

     

di Rita Zelli
giovedì 26 luglio 2018 - 15:54


Con l'arrivo di agosto torna a Rivodutri l'immancabile appuntamento con la Sagra della Trota biologica e del Gambero di fiume, che giungono quest'anno rispettivamente alla diciottesima e alla undicesima edizione.

Da venerdì 3 a domenica 5 agosto prossimi, nel piazzale antistante la Sorgente di Santa Susanna, patrimonio naturale regionale e tra le sorgive più grandi d'Europa per portata, la locale Pro Loco, il Summersport Village e il Club Trattori e Macchine agricole d'epoca, col patrocinio del Comune di Rivodutri e della Regione Lazio, riproporranno piatti tipici della cucina locale con il trionfo della trota biologica e del gambero di fiume.

La trota è, storicamente, la regina delle acque cristalline e gelide che corrono lungo la Valle Santa Reatina, territorio incontaminato che non a caso ne ospita diversi allevamenti fra i più rinomati d'Italia. Un tempo, le stesse acque erano abbondantemente popolate anche dai gamberi di fiume, molto diffusi ed apprezzati, che però sono poi andati scomparendo a causa della "peste del gambero" e delle mutazioni climatiche.

Indicatori della qualità ambientale in quanto sentinelle della salubrità dei fiumi, le pregiate carni di trota e gambero saranno la fonte d'ispirazione per i ristoratori locali, i quali, rielaborando antiche ricette ed utilizzando prodotti esclusivamente del territorio, proporranno due menù distinti ma entrambi accattivanti per i golosi visitatori.

Dalla trota sott'olio alle erbe aromatiche o in crosta di patate ai gamberi in sautè o nel risotto, questi piatti prelibati saranno il fulcro dell'evento gastronomico, cui sarà affiancato, ogni sera, uno spettacolo di musica danzante e un mercatino dell'artigianato.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori