Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CAI Rieti, a 95 anni se ne va Sergio Tomassoni

Sergio Tomassoni

Intraprese varie iniziative per avvicinare i giovani al CAI e alla montagna

08/08/2020 15:32 

 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 
 

 
   

 

 

Altro rinnovo in casa Zeus: Giovanni Carenza ancora in amarantoceleste

 

Giovanni Carenza
Giovanni Carenza

 
 
virgolette

Secondo anno con la maglia amarantoceleste per l’atleta di formato negli Stati Uniti

     

dalla Redazione
domenica 22 luglio 2018 - 09:17


La Zeus Energy Group Rieti aggiunge un altro tassello al roster per la prossima stagione. Parliamo di un’importante riconferma, quella dell’ala forte Giovanni Carenza, classe 1988, 202 cm per 95 kg di altezza.

L’atleta di origine pugliese, ma cresciuto cestisticamente negli Stati Uniti, si conferma per il secondo anno con la maglia amarantoceleste. La squadra di coach Rossi è quasi al completo ed è il DS Gianluca Martini a confermare la presenza di Carenza che nella scorsa stagione ha prodotto 5,87 punti e 3,37 rimbalzi in 21,23 minuti di impiego medi.

Per Martini: «Con il ritorno di Giovanni portiamo a compimento un primo obiettivo che ci eravamo prefissati con il coach a maggio e cioè quello di ripartire da una base di giocatori della passata stagione senza dover ricambiare tutta la squadra come accaduto lo scorso anno. Gigli, Casini, Conti e Carenza rappresentano questa base. Giovanni è un giocatore che sicuramente ci darà una grossa mano e lo abbiamo sentito carico a mille per portare a termine un lavoro iniziato la scorsa stagione. Ragazzo e giocatore molto intelligente ci darà una grande mano in campo con le sue qualità e fuori dal campo con i nuovi arrivati, soprattutto con i ragazzi americani. Come molti di noi è animato da un forte spirito competitivo ed a Rieti è una qualità sempre fortemente apprezzata».

Per Carenza l’entusiasmo è molto: «Sono davvero contento di aver scelto di rimanere a Rieti, sia per la piazza e la sua importanza che per il progetto tecnico. La squadra ad oggi mi piace molto e credo ci si possa togliere delle belle soddisfazioni! Sicuramente il fatto di non aver cambiato del tutto il roster sarà di aiuto, specialmente per il campionato di quest’anno che sarà più difficile, considerando le cinque retrocessioni. Personalmente mi aspetto un anno migliore di quello precedente, dove ho avuto alti e bassi a livello offensivo ma sono più motivato che mai. Farò tutto il possibile per far raggiungere alla squadra gli obiettivi della stagione. Non vedo l’ora di iniziare».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori