Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

A Ginevra la presentazione della 1000 Miglia 2019: 430 equipaggi da 5 continenti

Un momento della conferenza stampa

Il 26 maggio la seconda tappa passa per Rieti e poi per Roma

05/03/2019 18:59 

 

Gabriele Melchiorri ancora campione italiano Minienduro

Gabriele Melchiorri

Il giovane reatino trionfa nello scorso fine settimana a Bergamasco di Alessandria

24/07/2018 13:01 

 

Rieti- Terminillo: domani la 53° Coppa Carotti

Novanta i piloti che si sfideranno sulla montagna di Rieti

14/07/2018 17:08 

 
 

 
   

 

 

Rieti Terminillo: trionfa Angelo Marino

 

Lola B99/50 Zytek
Lola B99/50 Zytek

 
 
virgolette

Sul podio anche Ivan Pezzolla su Osella PA21 con il tempo di 5’25.16 conquista il secondo posto. Sergio Farris su Osella PA2000 con il tempo di 5’30.70 al terzo

     

di D. M.
domenica 15 luglio 2018 - 17:01


Da 55 anni la Rieti – Terminillo si fa conoscere in Italia e oltre i confini grazie al suo grande spettacolo che anche quest’anno è tornata ad offrire. Emessi i verdetti sul tracciato, tornato alla lunghezza di 13,450 Km. Contro i pronostici della vigilia, che vedevano favorito Michele Fattorini (stoppato da un guasto alla sua Osella FA30 Zytech), trionfa Angelo Marino della scuderia Speed Motor su Lola B99/50 Zytek nel gruppo E2SS-3000 con il tempo di 5’06.41.

Non poteva andare meglio per lui la prima gara con la Speed Motor. Salernitano, 31 anni, Marino è cresciuto in una famiglia di appassionati. Suo padre e suo nonno correvano e sulla Rieti – Terminillo è cresciuto come spettatore prima e come protagonista poi. Nel 2005 la sua prima gara.

«Proprio in quell’anno ho conosciuto la Coppa Carotti con l’arrivo a Campoforogna – ricorda il pilota – Penso che il tracciato così lungo rappresenti la perfezione e spero torni presto. Questa è la mia ottava esperienza a Rieti, la prima vittoria. All’arrivo sapevo di essere andato bene, ero convinto di aver fatto un buon tempo, soddisfatto di come ho affrontato i 13 chilometri. Dedico la vittoria a mio padre e mio nonno».

A seguire Ivan Pezzolla su Osella PA21 con il tempo di 5’25.16. Terzo posto per Sergio Farris su Osella PA2000 con il tempo di 5’30.70. Primo dei reatini Graziano Buttoletti, in classe E2SS, su Dallara F310 con il tempo di 5’54.80. Per le auto storiche il gruppo 1 vede trionfare Angelo De Angelis su Nerus Silhouette, biposto corse BC 1600 con il tempo di 7’23.24. Nel gruppo 2 primo è il reatino Alberto Ciferri su Lancia Fulvia HF 1600 con il tempo di 7’46.57.

Nel gruppo 3 trionfa Enrico D’Orazi, reatino anche lui, su A 112 Abarth 70hp e il tempo di 7’55.81. Nel gruppo 4 vince Giovanni Ambroso su Osella PA9/90 e il tempo di 6’34.98. E’ stato il più veloce delle auto storiche e ha dedicato la vittoria all’amico Georg Plasa. Il secondo Memorial Francesco Allegri, rivolto a piloti under 25, è andato ad Alessandro Gandini su Peugeot 106 1.6 S16 con il tempo di 7’26.29. Il 5 Georg Plasa Tribute è andato invece a Daniele Pelorosso che ha raggiunto il traguardo in 6’07.03.

Premiata anche la donna più veloce che è stata Deborah Broccolini con il tempo di 6’58.83 su Mini Cooper in classe E1 Italia. Premio Scuderia alla Speed Motor. La competizione, organizzata dall’Automobile Club Rieti ha avuto validità Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud. La location del parco chiuso nella località di Pian de Valli ha riscosso successo tra addetti ai lavori e pubblico. Una corsa impegnativa con un tracciato altamente tecnico e scorrevole, che ha richiesto regolazioni appropriate al dislivello di 1029 metri tra partenza ed arrivo.

Soddisfatto il presidente dell’Automobile Club di Rieti Innocenzo De Sanctis: «Non tramonta il fascino della Rieti Terminillo – ha dichiarato - Ho potuto ammirare tanti appassionati lungo il percorso, il ringraziamento è per chi ha svolto, come sempre un ottimo lavoro, allestendo il percorso, lavorando dietro le quinte, collaborando in tanti modi all’organizzazione. Fondamentale l’impegno delle forze dell’ordine che hanno garantito la sicurezza della gara. Importante la presenza del sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, del suo vice Daniele Sinibaldi, dei consiglieri Roberto Donati e Maurizio Ramacogi, dell’assessore regionale Claudio Di Berardino».

«È l’edizione più bella tra quelle da me vissute – ha commentato il direttore di gara Roberto Bufalino - Ho visto una grande armonia e un esaltante lavoro del gruppo. L’impegno è ora quello di riportare la gara nel campionato italiano, posto che ampiamente merita». Doveroso il ricordo a Francesco Allegri, che tanto ha fatto per la Rieti – Terminillo.

Tanti gli aneddoti tra i presenti, che hanno ricordato Allegri con il secondo Memorial. Collegata alla Rieti – Terminillo, è tornata anche quest’anno la Lotteria Carotti che mette in palio anche una crociera per due persone nel mar Mediterraneo. Sarà possibile acquistare i biglietti, al costo di 5 euro, fino al 30 settembre 2018. L’estrazione dei premi avverrà il 4 ottobre 2018 alle ore 10 presso la sede dell’Automobile Club Rieti in Via Florenzo Spadoni, 7 a Rieti. Tutti i risultati di questa 55° Rieti – Terminillo sono sul sito salita.ficr.it .








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori