Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Caccia, Brambilla: vicinanza alla famiglia del giovane ucciso

Michela Vittoria Brambilla

L'ex ministro: «Disappunto per l'indifferenza delle autorità»

20/10/2018 15:09 

 

Domenica mattina Tajani a Rieti e ad Amatrice

L'inaugurazione della sede di Forza Italia a Rieti

Il Presidente del Parlamento Europeo «a sostegno di questo territorio e di Mariano Calisse»

17/10/2018 18:19 

 

Cicchetti: «Non perdiamo pezzi»

© Antonio Cicchetti

«La nostra è una grande squadra che lavora per risolvere eredità pesante»

17/10/2018 15:00 

 
 

 
   

 

 

Gasparri: «Il Ministro segua la vicenda dei dipendenti Elexos di Rieti»

 

Gasparri con la delegazione di Rieti
Gasparri con la delegazione di Rieti

 
 
virgolette

Oggi una delegazione dello stabilimento è stata ricevuta dall'esponente di Fratelli d'Italia

     

dalla Redazione
giovedì 5 luglio 2018 - 18:02


«Ho ricevuto oggi una delegazione sindacale dello stabilimento Elexos di Rieti che, accompagnata dal capogruppo di Forza Italia al comune di Rieti Fabio Nobili, è venuta a rappresentarmi la difficile fase crearsi a seguito dell'avvio della procedura di licenziamento dei 43 dipendenti voluta dall'azienda. Si tratta di una realtà importante per il tessuto economico e sociale della provincia di Rieti, già ampiamente provato da questo punto di vista, che da anni sta incontrando molte difficoltà. Nonostante l'apertura di un tavolo di confronto istituzionale lo scorso 10 maggio presso il Ministero del Lavoro, nel quale la Schneider, ex proprietaria dello stabilimento e tra i principali fruitori dell'attuale produzione, avesse garantito la continuità nei rapporti commerciali, la Elexos ha comunque avviato le procedure per il licenziamento». Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI).

«Per questo ho scritto una lettera al Ministro del Lavoro, al quale rivolgerò anche una interrogazione parlamentare, affinché si adoperi perché quanto stabilito nel tavolo ministeriale venga confermato e le parti interessate riprendano un dialogo proficuo. Bisogna in tutti i modi - conclude Gasparri - scongiurare la chiusura dello stabilimento, il licenziamento dei 43 dipendenti e l'ennesimo colpo duro ad una provincia che attraversa un particolare momento di crisi e deve essere sostenuta in un necessario processo di rilancio economico».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori