Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CAI Rieti, a 95 anni se ne va Sergio Tomassoni

Sergio Tomassoni

Intraprese varie iniziative per avvicinare i giovani al CAI e alla montagna

08/08/2020 15:32 

 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 
 

 
   

 

 

Atletica: a Rieti Howe corre i 100 metri in 10.38

 

Andrew Howe
Andrew Howe

 
 
virgolette

Il velocista reatino non gareggiava nei 100 dal 2014

     

dalla Redazione
sabato 26 maggio 2018 - 19:04


Terza uscita stagionale da velocista per Andrew Howe (Studentesca Milardi/Aeronautica) a Rieti in occasione dei campionati di società assoluti. Il primatista italiano del lungo ha corso in 10.38, con un vento alle spalle di 1.5, sua quarta prestazione di sempre sulla specialità, nella quale vanta un personale di 10"27 datato 2006.

Howe, allenato da Fabrizio Donato, non gareggiava nei 100 dal 2014 e non otteneva questi riscontri da otto anni. In stagione si era già espresso due volte sui 200, in 20"73 a Rieti e 20"74 a Savona. Nel triplo 13,82 nel triplo di Dariya Derkach (Acsi Italia/Aeronautica), all'ultimo turno di salti.

Da segnalare anche il 5,40 di Alessandro Sinno (Aeronautica) nell'asta. La primatista azzurra della staffetta 4x400 Maria Enrica Spacca (Studentesca Milardi/Carabinieri) ha completato il giro di pista in 53"34. Rieti ha salutato anche il nuovo percorso di Assunta Legnante (Acsi Italia) tra i normodotati, parallelo alla sua attività paralimpica che andrà comunque avanti: oggi ha dominato la gara del peso con 16,05 e un altro lancio sopra i 16 metri (16,02). L'oro paralimpico di Londra e di Rio ha accolto con soddisfazione la sua misura e ha dato appuntamento alla finale Oro di Modena.

Ad Arezzo, la campionessa italiana assoluta Irene Siragusa (Atletica 2005/Esercito) con 11"37/-0.9 si e' aggiudicata il confronto sui 100 con la tricolore dei 60 indoor Anna Bongiorni (Cus Pisa/Carabinieri, 11"52). Per la 24enne senese e' il sesto crono in carriera, prestazione non lontana dal personale di 11"31 realizzato lo scorso anno alle Universiadi di Taipei.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori