Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CAI Rieti, a 95 anni se ne va Sergio Tomassoni

Sergio Tomassoni

Intraprese varie iniziative per avvicinare i giovani al CAI e alla montagna

08/08/2020 15:32 

 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 
 

 
   

 

 

Sciare in sicurezza, studenti a lezione

 


 
 
virgolette

Sul Terminillo poliziotti del Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena

     

dalla Redazione
giovedì 22 marzo 2018 - 09:03


Grazie all’abbondante innevamento, il Monte Terminillo è tornato ad essere meta di numerosi turisti. La Questura di Rieti, per garantire la necessaria sicurezza sulle piste da sci, ha potenziato il locale Posto di Polizia con personale qualificato nel soccorso, fatto appositamente giungere dal Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena.

Gli Agenti, oltre a garantire la necessaria sicurezza sulle piste per gli appassionati della montagna, assicurano anche il servizio di prevenzione per i reati in genere. Grazie alla preparazione professionale ricevuta, inoltre, il personale della Polizia di Stato è impegnato anche nelle molteplici attività di educazione alla legalità, tra cui la formazione dei più giovani sui comportamenti da tenere mentre si scia per tutelare la propria ed altrui incolumità.

In questi giorni, infatti, grazie al progetto della F.I.S.I. e del M.I.U.R., denominato: “Quando la neve fa scuola” al quale ha aderito lo Sci Club Terminillo, giovani studenti si sono ritrovati sulle piste del Terminillo dove hanno ricevuto dai maestri di sci delle lezioni di sci gratuite ed hanno incontrato gli Agenti della Polizia di Stato per ricevere preziosi consigli determinanti per garantire la sicurezza durante l’attività sciistica.

I ragazzi, in particolare degli istituti scolastici di Amatrice e di Cerveteri (RM), sono stati sensibilizzati sull’osservanza delle importanti regole di condotta necessarie per evitare incidenti che possano mettere in pericolo la serenità di una giornata trascorsa sulla neve e che possono essere sintetizzate nei seguenti consigli:

Rispetto per il prossimo – ogni sciatore deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo altre persone;

In caso di incidente – chiunque deve prestarsi al soccorso in caso di incidente e fornire le proprie generalità nel caso vi fosse coinvolto o vi abbia solamente assistito;

Rispetto delle regole di viabilità – lo sciatore a monte deve scegliere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle – effettuare i sorpassi ad una distanza di sicurezza per la traiettoria dello sciatore sorpassato – non sostare se non in caso di assoluta necessità sulle piste e comunque nei passaggi obbligati ed in tratti di scarsa visibilità – rispettare la segnaletica presente sulle piste - in prossimità di incroci adottare ogni precauzione possibile per evitare la collisione con altri sciatori.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori