Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CAI Rieti, a 95 anni se ne va Sergio Tomassoni

Sergio Tomassoni

Intraprese varie iniziative per avvicinare i giovani al CAI e alla montagna

08/08/2020 15:32 

 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 
 

 
   

 

 

Rugby, 6 Nazioni: rifugiati di Rieti sugli spalti dell'Olimpico

 

I giovani atleti
I giovani atleti

 
 
virgolette

Tifa gli azzurri la squadra di Rugby promossa dalla Cooperativa «Il Volo» e dall'Arieti Rugby

     

dalla Redazione
sabato 17 marzo 2018 - 12:07


Posti in prima fila allo Stadio Olimpico di Roma per gli atleti richiedenti asilo della squadra di Rugby promossa dalla Cooperativa «Il Volo» e dall'Arieti Rugby. Un invito speciale per assistere dal vivo all'ultima emozionante partita del 6 Nazioni e sostenere gli azzurri nel match contro la Scozia.

Emozioni uniche sugli spalti, ma anche direttamente sul campo per una giornata di sport ed integrazione. La giovane squadra reatina affronterà oggi la sua prima partita, sfidando squadre di rugby formate da rifugiati provenienti da tutta Italia.

«Questo invito speciale rappresenta per noi un riconoscimento importante del lavoro che stiamo realizzando - spiega Simona Scacchi, presidente della Cooperativa Sociale 'Il Volo' - trovando nella palla ovale un innovativo terreno di integrazione, nell'ambito delle tante iniziative di accoglienza virtuosa e di positiva convivenza tra richiedenti asilo e società ospitante. E' emozionante per tutti noi vedere valorizzato proprio al 6 Nazioni l'inedito percorso avviato con la nostra giovane squadra di Rugby».

Da oltre un mese 10 richiedenti asilo, ospitati del Centro d'Accoglienza che la Cooperativa Sociale "Il Volo" gestisce a Rieti, si allenano con passione e impegno sotto la guida del coach Alessandro Turetta dell'Arieti Rugby.

Allenamenti intensi, affrontando freddo, pioggia, fango e neve, che hanno fatto nascere nei ragazzi provenienti dalla Nigeria, dal Ghana, dal Senegal e dalla Guinea l'amore per la palla ovale diventato solido ponte per l'integrazione.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori