Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Grande Guerra. Un racconto in cento immagini

Pubblicato dallo Stato Maggiore della Difesa un volume celebrativo del centenario della Grande Guerra con i contributi di Michele Antonilli e Mario Pietrangeli

24/06/2018 06:19 

 

Fanfara della Legione Leonina, a Forano la presentazione del libro di Vincenzo Masi

Un'analisi socio-antropologica dei personaggi sabini e non che parteciparono alle lotte per l'Unità d'Italia

16/06/2018 07:57 

 

Dichiarazione d’amore per l’Appennino

Paolo Piacentini

Anche a Rieti si presenta il noto libro di Piacentini

13/06/2018 09:03 

 
 

 
   

 

 

Al Fosso di Helm la presentazione del libro di Gabriele Adinolfi

 

Gabriele Adinolfi
Gabriele Adinolfi

 
 
virgolette

Alla presentazione sarà presente l'autore

     

dalla Redazione
sabato 10 marzo 2018 - 10:15


Lunedì 12 marzo alle ore 19.00 presentazione al Fosso di Helm, del libro « Il diavolo e la guerra santa. Il Thriller sulla Jihad» di Gabriele Adinolfi “. Chi uccide nel nome di Allah? Chi manovra i fondamentalisti? Cosa c’entra con la jihad uno strano suicidio a Monaco di Baviera? Cosa lega tra loro le stragi in Francia e in Germania? Che ruolo hanno i servizi occidentali? Cosa hanno a che vedere le società segrete? Che legame c’è tra le reti filantropiche e il terrorismo?

E cosa c’entrano il tunnel del San Gottardo, il Cern,la fisica quantica e il Bosone di Higgs? Chi ha parlato di satanismo e di attesa fanatica della fine dei tempi? Il romanzo si apre con la strage del Bataclan a Parigi. Una delle vittime, un ragazzo giovanissimo, appartiene a una famiglia il cui padre con un passato militante all'estrema destra decide di vendicarsi.

La zia di un altro ragazzo morto al Bataclan lavora presso il giudice dell'antiterrorismo e poiché si accorge che ci sono vari insabbiamenti si rivolge a un suo vecchio amico, ex di Ordre Nouveau e insieme decidono di creare un segreto gruppo di analisi per cercare di scoprire i colpevoli. Mentre gli attentati si susseguono (sparatoria a Monaco, stragi da camion a Nizza, Berlino) a Monaco di Baviera si scopre il suicidio di un'attrice che però non convince. Il commissario che indaga s'imbatte in un'altra attrice che gli svela strani retroscena "satanici".

Con il suo ausilio e con quello di un giovane ecologista virtuoso del net anch'egli si mette a svolgere delle indagini parallele che da un lato portano ad una pista neo-nazista (qualcuno vorrebbe creare le condizioni per una guerra razziale) e dall'altra alla rete filantropica e umanitaria che si ritrova coinvolta sia nel favoreggiamento dell'immigrazione che nelle associazioni di assistenza.

Nelle banlieues francesi prende intanto forma un'organizzazione terrorista che sfugge in parte al controllo dei servizi segreti e che alza il tiro, con stragi nei commissariati, nelle chiese e svariati omicidi nelle banlieues.

Accompagnata da una serie di omicidi, stragi, incontri erotici, orge, la trama si sviluppa come un insieme di storie diverse. Non mancano i colpi di scena per uno scenario che è al contempo una fine e un inizio. Alla presentazione sarà presente Gabriele Adinolfi, saggista, politologo, tra i fondatori di Terza Posizione.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori