Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CAI Rieti, a 95 anni se ne va Sergio Tomassoni

Sergio Tomassoni

Intraprese varie iniziative per avvicinare i giovani al CAI e alla montagna

08/08/2020 15:32 

 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 
 

 
   

 

 

Al Depero Club la presentazione della 26esima edizione dello 'Scopigno Cup'

 


 
 
virgolette

Al torneo parteciperà anche la città di Amatrice

     

dalla Redazione
venerdì 9 marzo 2018 - 09:33


L’Asd Scopigno Cup, organizzatrice dell’omonimo torneo internazionale under 17 e dei premi intitolati alla memoria di Loris e Manlio Scopigno, comunica che giovedì 22 marzo, alle 17:00, presso il locale “Depero Club” di Rieti si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’edizione numero ventisei della prestigiosa manifestazione in programma dal 27 al 30 marzo.

Come da consolidata tradizione, l’organizzazione ha scelto di lanciare la promozione del torneo in maniera del tutto insolita, ma indubbiamente di grande impatto mediatico. La conferenza sarà ospitata all’interno della trasmissione tele-radiofonica “Radio Radio Lo Sport” (canale 826 del bouquet di Sky e canale 218 del dgt) che verrà condotta in diretta proprio all’interno del locale reatino dal giornalista Ilario Di Giovambattista.

All’interno della trasmissione di Radio Radio, partner ufficiale della Scopigno Cup, verrà quindi ufficializzato il programma del torneo con la relativa composizione dei quattro gironi. Oltre alla presentazione delle dodici squadre partecipanti e delle cinque sedi (Rieti, Amatrice, Terni, Mandas e Frosinone) che ospiteranno gli incontri del torneo, nella giornata di giovedì 22 marzo verranno illustrate le numerose iniziative collaterali alla manifestazione e le tante novità previste dall’edizione 2018.

In attesa di alzare il sipario sportivo, la 26esima edizione della Scopigno Cup è comunque già da ricordare visto che verrà caratterizzata dalla novità assoluta legata alla Sardegna e dal gradito e sentitissimo ritorno in quel di Amatrice ad un anno e mezzo da quella maledetta notte del 24 agosto 2016.

«Sono doppiamente contento – spiega il Patron Fabrizio Formichetti – perché abbiamo mantenuto la promessa di tornare ad Amatrice e soprattutto perché il torneo arriva in Sardegna, proprio lì dove l’indimenticabile Manlio Scopigno firmò lo storico scudetto del Cagliari nel 1970. Sarà una manifestazione itinerante con ben cinque sedi diverse e per questo devo ringraziare sentitamente tutte le amministrazioni comunali e le società coinvolte con entusiasmo in questa spettacolare edizione numero ventisei della Scopigno Cup».

«Sarà un torneo di altissimo livello – conclude Formichetti – a conferma che la nostra manifestazione è diventata negli anni un appuntamento fondamentale nel panorama giovanile internazionale. Personalmente mi aspetto grandi cose dai campioni uscenti del Palmeiras, ma sono anche curioso di testare le potenzialità di club dalla tradizione importante come l’Atalanta, il Cagliari e le due squadre della Capitale».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori