Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rieti e la Valle Santa nelle pagine di 'Itinerari e luoghi'

© La copertina di 'Itinerari e luoghi'

Ampio spazio ad un territorio tanto sconosciuto quanto ricco ed inaspettato

19/12/2017 12:43 

 

Sagra della trota e del gambero di fiume a Rivodutri

Torna l'appuntamento con i prodotti tipici gastronomici alla sorgente di Santa Susanna

25/07/2017 14:01 

 

Comune di Rieti, approvato l'accordo di programma sul Cammino di Francesco

Creerà una cabina di regia unica in ambito territoriale

07/04/2016 10:08 

 
 

 
   

 

 

Turismo, l'itinerario di Rieti da scoprire nella giornata internazionale delle guide turistiche

 

Palazzo Vecchiarelli
Palazzo Vecchiarelli

 
 
virgolette

Giovannelli:« Vogliamo continuare ad aiutare gli orfani di Amatrice attraverso la bellezza di Palazzo Vecchiarelli, simbolo di Rieti»

     

dalla Redazione
lunedì 12 febbraio 2018 - 18:31


Torna, il 21 febbraio 2018, la Giornata internazionale della guida turistica con visite gratuite in tutte la Penisola che vedranno la raccolta di fondi da destinare a progetti diversi. Le guide di 'Rieti da Scoprire', anche quest’anno, destineranno i proventi agli orfani di Amatrice proponendo al pubblico la visita del piano nobile di palazzo Vecchiarelli con gli ampi saloni affrescati durante tutto il 1600.

L’edificio fatto costruire da Vincenzo Vecchiarelli all’architetto Carlo Maderno che, incaricato da papa Clemente VIII Aldobrandini della sistemazione della cava clementina presso la cascata delle Marmore, ideò per la corte interna un' architettura scenografica, capace di esaltare l’insieme del palazzo ottenendo al contempo maggiore profondità dello spazio. La corte con portico e loggia, fronteggiati da una bella fontana e quinte sceniche, considerata il “teatro di pietra” della città di Rieti, si è rivelata possedere un’ottima acustica.

Realizzata sopra possenti volte appoggiate su grandi pilastri, la corte nasconde un complesso sotterraneo ricco di fascino e di storia, parte dell’itinerario archeologico della Rieti sotterranea. Ancora oggi residenza della famiglia Vecchiarelli, la visita del palazzo permette di conoscere pagine importanti della storia cittadina. Il 21 febbraio in tutto il mondo si celebra la Giornata internazionale della guida turistica istituita dalla World federation of tour guide association e promossa in Italia da ANGT, l' Associazione nazionale delle guide turistiche. Questo evento, seguito nel 2017 da oltre 20.000 persone in Italia, è l’occasione per le guide turistiche abilitate di mostrare, con visite guidate gratuite, siti archeologici e luoghi d’arte, talvolta aperti eccezionalmente per l’occasione, a concittadini e turisti.

E’ anche un momento corale che permette alle guide - “gli angeli del turismo” - di rendere nota al grande pubblico una professione che prevede, preparazione e una conoscenza multidisciplinare approfondita e sul campo, del patrimonio del territorio per il quale sono abilitate. Quest’anno le visite guidate organizzate in tutta Italia sono innumerevoli, i programmi disponibili sulla pagina Facebook “Giornata internazionale della guida turistica” e sul sito “giornatadellaguida2018.webnode.it e per quanto riguarda la provincia di Rieti, non poteva mancare la proposta di 'Rieti da Scoprire'.

«Vogliamo continuare ad aiutare gli orfani di Amatrice - sottolinea Rita Giovannelli, anima di 'Rieti da scoprire' - attraverso la bellezza di un palazzo simbolo della città di Rieti, palazzo che la famiglia Vecchiarelli a messo a disposizione per questa nobile iniziativa. Desideriamo pertanto ringraziare la famiglia per disponibilità dimostrata. La catena di solidarietà in favore degli orfani amatriciani è partita, nel 2016, dal convento dei frati Cappuccini di Monterosso al mare e ci ha visto presenti in molte città italiane dove sono stati organizzati eventi finalizzati a raccogliere fondi per il nostro progetto. Ci auguriamo che anche in questa occasione, i visitatori saranno numerosi».



 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori