Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Pinocchio sugli sci: nove sciatori dello Sci Club Lazio alle finali dell’Abetone

Filippo Melchiorre

La S.S. Lazio Sci si afferma sulle piste aquilane

20/02/2018 09:51 

 

Pinocchio sugli sci: sei baby sciatori del Terminillo alle finali dell’Abetone

175 i giovani sciatori della nostra regione che si sono contesi i 52 pass. Vincono Pergolese e Cesarini

19/02/2018 08:39 

 

Rieti vince anche a Barletta: ottava vittoria consecutiva

Gerardo Bifolchi

Termina 79 a 17 contro lo Sportinsieme Sud Barletta

19/02/2018 08:34 

 
 

 
   

 

 

Rieti-Flaminia, Parlato: «Undici leoni in campo e altri cinque pronti a subentrare»

 

Carmine Parlato
Carmine Parlato

 
 
virgolette

Oggi la sfida contro il Flaminia nel derby dell’Alto Lazio

     

dalla Redazione
domenica 11 febbraio 2018 - 08:24


Rifinitura pre-gara, allo stadio “Manlio Scopigno”, per il Rieti che oggi pomeriggio sfiderà il Flaminia nella sesta giornata del girone di ritorno. A far visita alla squadra il presidente Riccardo Curci, il quale ha assistito all’intera esercitazione mattutina da bordo campo al fianco del direttore generale Pierluigi Di Santo. Al termine dell’allenamento, la consueta disamina tecnico-tattica di Carmine Parlato, che presenta così il derby dell’Alto Lazio che sarà diretto dall’arbitro siracusano Alessio Boscarini.

«La squadra sa dove e cosa ha sbagliato domenica ad Albano, così come sa perfettamente cosa ha funzionato, nonostante la sconfitta ed è carica e pronta per affrontare un Flaminia cambiato, quasi totalmente rispetto alla gara d’andata, bravo a seguire le indicazioni del tecnico Vigna, al quale vanno i miei complimenti per il modo con cui ha saputo trovare la quadra giusta».

Parlato, come suo solito, pretende il massimo rispetto per l’avversario, un atteggiamento al quale dovrà fare seguito però, il giusto approccio alla gara e la determinazione necessaria per ottenere l’intera posta in palio.

«Affrontiamo un’avversaria contro la quale bisognerà essere concentrati per 100 minuti, consapevoli che non bisognerà ripetere gli errori dell’ultimo match, anzi: dovremo pensare e concentrarci sull’andamento della gara, cercando di fare il nostro gioco, dando intensità, ritmo e qualità. Lasciamo a casa la paura, andiamoci a prendere la prestazione, senza pensare a cosa faranno gli altri: mancano ancora tante gare per fare calcoli. Albano è una pratica archiviata, ormai, ma siamo consapevoli di dover dare tutti qualcosa in più per migliorarci sia singolarmente, che collettivamente Voglio undici leoni in campo ed altri cinque leoncini pronti ad entrare se necessario: fame di successo, intensità e spirito di sacrificio: questi gli ingredienti principali del menù di domani».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori