Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CAI Rieti, a 95 anni se ne va Sergio Tomassoni

Sergio Tomassoni

Intraprese varie iniziative per avvicinare i giovani al CAI e alla montagna

08/08/2020 15:32 

 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 
 

 
   

 

 

Torneo della Befana, anche gli under 13 della Willie costretti ad arrendersi

 


 
 
virgolette

Olimpia Milano troppo forte

     

di Valerio Pasquetti
sabato 6 gennaio 2018 - 18:29


I ragazzi reatini chinano il capo al cospetto di una OLIMPIA Milano superiore tecnicamente, fisicamente e tatticamente. Feliciangeli (Alessandro, il figlio di Picchio) e compagni sono tenaci e caparbi, tentando di sopperire in ogni modo alle proprie lacune nel confronto con i più preparati rivali. I giovani della Mini Olimpia, però, non si lasciano intimidire.

Anche perché, nei momenti di difficoltà, i tecnici meneghini schierano in coppia due gemelli di 176 cm (46 di scarpa!) e soltanto 11 anni, i quali fanno pesare tutta la loro fisicità. Rieti si riporta sul -1 (62-63) a 3 minuti dalla sirena. Ma non c'è nulla da fare. Due cesti degli incontenibili gemelli annullano ogni sforzo.

Gli ultimi secondi gara sono palpitanti. Rieti è in ritardo ancora di 1 punto, ma con la complicità di qualche generoso fischio arbitrale i ragazzi reatini non riescono a completare il recupero. La Willie esce sconfitta col punteggio finale di 68-73, ma con tutti gli onori delle armi.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori