Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

CGIL: a Rieti l'Assemblea dei lavoratori delle pulizie nelle scuole

©

Gli obiettivi: stabilizzazione dei lavoratori, minima mobilità, vigilanza durante la procedura concorsuale

26/06/2019 09:06 

 

Federlazio: bando Digital impresa Lazio nuova opportunità per le pmi reatine

Davide Bianchino

L’Avviso ha una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro

25/06/2019 08:15 

 

Fibra ottica, a Cittaducale via ai lavori per il cablaggio del territorio comunale

Entro la fine dell’estate i primi cantieri

25/06/2019 08:12 

 
 

 
   

 

 

«Sabina: unica per natura» unisce il territorio

 


 
 
virgolette

Domattina a Cottanello la presentazione del progetto

     

dalla Redazione
venerdì 29 dicembre 2017 - 10:54


Si chiama "Sabina: unica per natura" il progetto di valorizzazione e promozione turistica dei borghi realizzato dalle unioni di comuni Val d'Aia, Nova Sabina, Bassa Sabina e Valle dell'Olio, che sarà presentato al pubblico sabato 30 dicembre alle 10:30 a Cottanello presso l'edificio scolastico - sala "Aimone Onelli". Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio, consiste in una nuova segnaletica turistica coordinata, un filmato che ritrae paesi, paesaggi ed attività all'aria aperta nonché la stampa di una cartoguida bilingue.

Insomma, un progetto di marketing territoriale che coinvolge ben ventidue comuni della Sabina, dal Monte Cosce alla via Salaria. «Ancora una volta ci siamo presentati come Sabina, in un progetto che ci vede uniti per promuovere turisticamente il nostro territorio.

Mettere insieme ventidue comuni non è stato facile ma ce l'abbiamo fatta con grande soddisfazione. La strada giusta per lo sviluppo sostenibile è una serie di progetti innovativi, alcuni ancora in fase di realizzazione, in grado di cambiare volto alla Sabina». È quanto dichiarano i presidenti delle unioni di comuni Vincenzo Leti (Val d'Aia), Egisto Colamedici (Nova Sabina), Franco Gilardi (Bassa Sabina), Luca Zonetti (Valle dell'Olio).

I coordinatori del gruppo di lavoro, Monica Volpi (Val d'Aia), Marco Cossu (Nova Sabina), Ilario Di Loreto (Bassa Sabina) e Stefano Mei (Valle dell'Olio), aggiungono: «Con il supporto tecnico di imprese leader nel settore della promozione turistica, abbiamo voluto dare alla Sabina un'immagine unitaria, superando i confini amministrativi, per orientare correttamente i turisti valorizzando ciò che siamo ed abbiamo già. Un patrimonio fatto di monumenti storici e naturali desiderosi di accogliere chi ama viaggiare per scoprire e conoscere».

I comuni coinvolti nel progetto sono: Cantalupo, Casperia, Castelnuovo di Farfa, Collevecchio, Configni, Cottanello, Forano, Frasso, Montasola, Montebuono, Monteleone, Montopoli, Poggio Catino, Poggio Mirteto, Poggio Nativo, Roccantica, Selci, Stimigliano, Tarano, Toffia, Torri, Vacone.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori