Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

ASL, computer in tilt ritardano la gestione delle prenotazioni

© Ausl di Rieti

Attivate le procedure per il ripristino del servizio

19/04/2018 09:52 

 

Borgorose: 50enne arrestato per truffa internazionale

Il mezzo bloccato dai carabinieri sulla A24

Si spacciava per una nota ditta per il commercio di prodotti ittici del centro Italia

19/04/2018 07:25 

 

A Rieti nuovi agenti della Polizia di Stato

L'accoglienza del Questore Mannoni

Dieci nuovi operatori per rafforzare il controllo del territorio

18/04/2018 12:04 

 
 

 
   

 

 

Comitato Illica vive: emergenza suicidi nel cratere segnalata a Zingaretti tre mesi fa

 


 
 
virgolette

Le tv seguano con sensibilità e attenzione i cittadini abbandonati dallo Stato

     

di Sabrina Fantauzzi, Elvira Mazzarella, Maurizio Orazietti
mercoledì 6 dicembre 2017 - 18:31


Prendiamo atto delle affermazioni terribili rilasciate a Radio Cusano Campus dalla dott.ssa Francesca Mastrantonio sul pericoloso incremento dei suicidi nell’area del cratere, soprattutto nelle aree di Accumoli e Amatrice. È un problema delicatissimo che non vogliamo si presti a speculazioni politiche.

Per questo, avevamo già qualche mese fa lanciato l’allarme parlando con il presidente della Regione Lazio Zingaretti affinché si attivassero sul Governo e sui suoi uffici per realizzare servizi di assistenza sociale, psicologica e di supporto ai Comuni, che per le condizioni in cui si trovano hanno pochi strumenti operativi. In particolare avevamo detto al pres. Zingaretti che i cittadini di Amatrice e Accumoli avevano bisogno di un assistenza e sostegno psicologico porta a porta quotidiano e capillare, ritagliato per ogni età.

E’ arrivato l’inverno, solo parte della popolazione sta nelle Sae e le condizioni in cui vivono sono terribili: casette che non reggono al freddo e al vento, immerse negli acquitrini quando piove, tetti che si scoprono, pannelli solari che si rompono, fognature che s’intasano, collegamenti telefonici inesistenti. Rinnoviamo oggi con maggiore forza l’invito. E segnaliamo anche l’esigenza di una maggiore sensibilità da parte delle tv pubbliche e private.

Trasmissioni che mettono in scaletta interviste a vittime (viventi) del terremoto per poi ignorarle privandole della messa in onda. Non vogliamo entrare nel merito della programmazione privata, ma il servizio pubblico - la Rai - deve occuparsene in modo adeguato e con tutte le attenzioni e cautele del caso. Per questo chiederemo alla Rai l’attivazione di un palinsesto settimanale che si occupi esclusivamente dei problemi del terremoto e delle esigenze dei terremotati. Ed è per questo che formalizzeremo una richiesta direttamente alla presidente della Rai, Monica Maggioni e ai direttori di rete e dei tg.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori