Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Ferrovie Centrali Umbre, restyling degli AL776

Il diretto Rieti-Roma delle ore 6.10

Diverse le corse con interscambio a Terni che permetto in circa due ore di raggiungere Roma Termini

15/12/2017 19:39 

 

Rieti, oggi la distribuzione alimentare di CasaPound

Quindici le famiglie aiutate da oltre un anno dal movimento politico reatino

15/12/2017 19:29 

 

ASL: il superamento del precariato è un obiettivo ed un valore per l’Azienda

Marinella D'Innocenzo

Non ci sarà una riduzione del numero complessivo delle figure interinali già impegnate

15/12/2017 16:52 

 
 

 
   

 

 

Scuola Forestale Carabinieri, concerto di saluto al primo corso per Marescialli

 

Il Coro Polifonico Salvo D’Acquisto
Il Coro Polifonico Salvo D’Acquisto

 
 
virgolette

Specializzerà gli allievi alla “Tutela forestale, ambientale e agroalimentare”

     

dalla Redazione
martedì 5 dicembre 2017 - 18:24


Domani (6 dicembre 2017), alle ore 18.00, presso la Scuola Forestale Carabinieri di Cittaducale, avrà luogo il concerto di saluto al primo Corso di Specializzazione in “Tutela forestale, ambientale e agroalimentare” riservato ai Marescialli Carabinieri.

L’evento concertistico vedrà la presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, dei massimi vertici dell’Arma, oltre alle Autorità Civili e Militari ed ai Presidenti dell’ANC e ONAOMAC e dell’Associazione Forestali in congedo. Il concerto “Marce e canti del carosello” e “Il fascino della montagna”, prevederà l’esibizione del Coro dei Carabinieri Forestali e del Coro Polifonico “Salvo D’Acquisto” (Coro Interforze della Famiglia Militare con l’Alto Patronato dell’Ordinariato Militare per l’Italia), con la partecipazione della Fanfara del 4°Reggimento Carabinieri a cavallo.

Il Coro dei Carabinieri Forestali le cui origini risalgono al 1979, quando per iniziativa dell’allora Direttore della Scuola del C.F.S. di Cittaducale, Silvano Landi, durante il 36° corso Allievi Guardie forestali “La Maiella”, fu creato il nucleo corale, è composto da circa 40 coristi che prestano servizio in varie zone d’Italia, con un repertorio ricco di brani della tradizione alpina, prevalentemente trentina, e di quella corale italiana in genere, con il rimaneggiamento delle marce d’ordinanza “Foresta” e “Nel silenzio di sentieri”, nonché “Signore delle Cime” che ha accompagnato sempre, la preghiera al Santo Patrono dei forestali San Giovanni Gualberto.

Il Coro Polifonico “Salvo D’Acquisto, la cui costituzione è stata promossa nel 2003 dal Colonnello dei Carabinieri Antonio Ricciardi e dai Soci Fondatori, consta di circa ottanta coristi, una formazione amatoriale tra militari, parenti e amici.

Con l'adesione entusiastica del Prof. Alessandro D'Acquisto, fratello dell'Eroe, il nascente Coro si è intitolato al Vicebrigadiere dei Carabinieri Medaglia d'Oro al Valor Militare "Salvo D'Acquisto", ricevendo l'Alto Patronato dell'Ordinariato Militare per l'Italia, che ne aveva approvato lo spirito e le finalità. Nel 2013 è stato ufficialmente riconosciuto da ASSOARMA (Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d’Arma), quale “Coro Interforze della Famiglia Militare”, attese le convergenti finalità istituzionali e per sviluppare in sinergia un ambizioso programma di attività per meglio divulgare valori artistici e culturali propri del mondo militare.

Tra i brani più significativi dello spirito e della natura del Coro vi sono “Alma Madre Italia”, musicata dal Direttore della Banda dell’Arma dei Carabinieri, M° Vincenzo Borgia con parole scritte dal Generale di Corpo d’Armata Salvatore Fenu, e “Inno alla Virgo Fidelis”, con musica del Direttore della Banda M. Domenico Fantini e parole del Prof. Mario Scotti.

Le origini della Fanfara dei Carabinieri a cavallo si legano idealmente ai drappelli dei musicanti a cavallo presenti fin dall’antichità, in tutti gli eserciti che, soprattutto nel campo di battaglia, avevano il compito di trasmettere gli ordini dei Comandanti con il suono squillante dei fiati e il marziale rullio delle percussioni. La Fanfara dei Carabinieri a cavallo che nacque nel 1829 era composta in origine da 12 trombettieri o trombetti e un Brigadiere Capo Trombetta e aveva sede a Torino.

Successivamente fu ampliata di ulteriori unità e dal 2001 è diretta dal Lgt. Fabio Tassinari con sede nella Caserma “Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto” di Roma. Gran parte dei brani eseguiti durante il Carosello sono stati scritti dai Capi Fanfara e dai Maestri Direttori della Banda dell’Arma.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori