Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Ferrovie Centrali Umbre, restyling degli AL776

Il diretto Rieti-Roma delle ore 6.10

Diverse le corse con interscambio a Terni che permetto in circa due ore di raggiungere Roma Termini

15/12/2017 19:39 

 

Rieti, oggi la distribuzione alimentare di CasaPound

Quindici le famiglie aiutate da oltre un anno dal movimento politico reatino

15/12/2017 19:29 

 

ASL: il superamento del precariato è un obiettivo ed un valore per l’Azienda

Marinella D'Innocenzo

Non ci sarà una riduzione del numero complessivo delle figure interinali già impegnate

15/12/2017 16:52 

 
 

 
   

 

 

Terremoto, sisma 2016 e media: domani a Rieti una giornata di studio

 


 
 
virgolette

Un evento proposto da Telpress e Ferpi

     

dalla Redazione
lunedì 4 dicembre 2017 - 17:21


«Disastri naturali: una comunicazione responsabile». È questo il tema della giornata di studio proposta da Telpress e Ferpi, che si terrà domani, martedì 5 dicembre a Rieti, nella Sala Vescovile in via Cintia 83, dalle ore 10. Si analizzerà l'impatto sui media di uno degli eventi che maggiormente hanno caratterizzato la storia del territorio locale e nazionale, il terremoto che ha devastato l'Italia Centrale tra il 24 agosto e il 30 ottobre 2016, che ha cambiato radicalmente non soltanto la morfologia di un Paese intero, ma anche gli approcci e le metodologie con cui i sistemi comunicativi si sono rapportati ad un evento di portata mondiale. Evento la cui cassa di risonanza ha avuto, grazie a una cross-medialità senza precedenti nella storia, un ruolo determinante nella mobilitazione della macchina della solidarietà». Lo comunica in una nota Telpress Italia.

«A un anno dal sisma è quindi necessario analizzare il nuovo quadro sociale e prendere coscienza di quanto l'evento sismico abbia inciso sulle comunità, sulla loro capacità di crescita e di resistenza al disastro; sul livello di ricostruzione, materiale e morale, raggiunti».

«In un quadro di grande e radicale mutamento dei mezzi, delle tecnologie, ma soprattutto dei modi di fare comunicazione Telpress Italia, che oltre alla sua sede operativa ha anche il cuore nel territorio della provincia di Rieti, ha raccolto, studiato, monitorato e veicolato l'enorme mole quantitativa e qualitativa di informazioni sul terremoto del 2016, analizzando la diffusione dei key facts sulle varie piattaforme comunicative giorno dopo giorno».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori