Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rugby: Terminillo nel calendario 2021 della prestigiosa ‘Snow 5s Rugby’

Donati: «altro importante risultato nel percorso di valorizzazione del territorio»

04/08/2020 08:59 

 

Al via il tesseramento FISI per la stagione 2020-21

Nicola Tropea

Bonus e incentivi per le società laziali. Una opportunità in più per gli sci club reatini

19/07/2020 16:08 

 

Atletica: buon esordio per Jacobs, 10"21 nei 100 metri a Rieti

Marcell Jacobs

Nei 100 metri scatta dal crono di 10"21 (+1.1) ottenuto in finale dopo il 10"22 (+1.7)

12/07/2020 08:21 

 
 

 
   

 

 

Bonneville, Lombardi conquista il nuovo record mondiale di velocità su lago salato

 

Roberto Lombardi
Roberto Lombardi

 
 
virgolette

Il reatino di adozione vola con la sua Morini 350 a 94.676 miglia

     

di Tommaso Paparusso
giovedì 21 settembre 2017 - 18:14


Il sogno americano di Pupa, come illustrato nel precedente articolo, è il nome che Roberto Lombardi, reatino di adozione e residente a Fara in Sabina, ha dato alla sua moto Morini 350 costruita da lui stesso pezzo per pezzo con pazienza e meticolosità da certosino in Italia, per poi essere smontata per la spedizione a Salt Lake City e nuovamente rimontata, assemblata per essere messa in grado di eseguire il tentativo di record a Bonneville, è diventato una favolosa e fantastica realtà.

Infatti, alla "Land Speed Grand Championship" a Bonneville negli Stati Uniti ha stabilito il nuovo record mondiale di velocità su lago salato a 1280 metri di altitudine, di 94.676 miglia orarie sulla base di due lanci effettuati pari a 151 chilometri orari, nella classe bicilindrica quattro tempi semi carenata. Il precedente record resisteva dal 2012.

Era domenica 27 agosto alle ore 17.26 ore locali e 02.26 in Italia quando è stato dato l'annuncio ufficiale ai 4000 e oltre fans che lo sostenevano da mesi nel gruppo di face book: una Morini 350 a Bonneville Fans Club. Un tripudio, un'ovazione, un'esplosione generale di gioia con abbracci virtuali e non, per questo successo sognato realizzato e voluto da Roberto coadiuvato e sostenuto dalla sua straordinaria famiglia, dopo giorni di attesa e trepidazione seguendo tutte le fasi di preparazione per questa sua sorprendente impresa.

Ora questi stessi Fans si aspettano che da parte dell'amministrazione interessata sia riconosciuto il merito di questo ormai illustre personaggio che con la sua sagacia, volontà e determinazione ha portato il nome di Fara in Sabina, dell'Italia ad essere conosciuti a livello internazionale trasportando la nostra amata Sabina, in particolare, in quello stupefacente mondo motoristico mondiale.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2020  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori