Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Zingaretti, il Lazio torna a scommettere sull'agricoltura

Nicola Zingaretti

1278 nuovi agricoltori sono un grande elemento di discontinuità

19/01/2018 20:13 

 

Gala Tech, Valente: «In campo tutte le iniziative per salvaguardare l'occupazione»

Lucia Valente

23 i lavoratori coinvolti dalla procedura di licenziamento collettivo avviata dalla società

18/01/2018 16:06 

 

Per Salvini premier il Movimento Nazionale per la Sovranità

Chicco Costini

Costini: «Costituiremo comitati che affiancheranno la Lega nella prossima campagna elettorale»

18/01/2018 12:32 

 
 

 
   

 

 

Terremoto: il Consiglio dei ministri nomina De Micheli commissario alla ricostruzione

 

Paola De Micheli
Paola De Micheli

 
 
virgolette

«Non solo ricostruzione, anche rinascita civile» dice l'ex sottosegretario all'Economia

     

dalla Redazione
venerdì 8 settembre 2017 - 16:07


«È un incarico importante e gravoso, lo affronterò con umiltà e determinazione. Non mi occuperò solo della ricostruzione materiale delle zone colpite dal sisma, ma anche della rinascita civile e sociale delle comunità».

Sono le prime parole di Paola De Micheli, nominata dal Consiglio dei Ministri stamattina, nuova Commissaria straordinaria del Governo ai fini della ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. L'incarico diventerà operativo il 10 settembre.

«Sono onorata del ruolo che il Governo ha deciso di assegnarmi- afferma De Micheli - e consapevole che partiamo con un'impostazione legislativa poderosa e realizzata in tempi assai rapidi grazie all'azione dell'esecutivo Renzi e di quello Gentiloni. Credo che l'intervento nei territori colpiti dal sisma passi non solo dalla ricostruzione materiale e urgente delle case, delle attività produttive, delle scuole e degli altri edifici pubblici, ma anche dalla rinascita delle prospettive di vita e di lavoro delle comunità e delle popolazioni. Ricostruire sarà un impegno - prosegue l'ex sottosegretario all'Economia - che mi vedrà per tanto tempo sulle zone del terremoto e credo che i piacentini, con la loro generosità e intelligenza, sapranno aiutarmi e sostenermi».

«Cercherò di tenere fuori il tema della ricostruzione - conclude - dalle vicende elettorali, perché aiutare la ripresa delle zone colpite dal sisma è un patrimonio di tutti e non solo delle istituzioni e di coloro che sono coinvolti in prima persona».











 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori