Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Torna Rieti Cuore piccante, l’appuntamento più hot dell’estate

Da giovedì 23 a domenica 27 agosto. Grande attesa per la settima edizione della fiera internazionale del peperoncino

24/07/2017 19:37 

 

E quella sera m'innamorai di Ugo...

Paolo Villaggio

In memoria del genio di Paolo Villaggio

03/07/2017 12:54 

 

Leonessa, intervista a Margherita d'Austria

Beatrice Zelli

Incontriamo la giovane reatina Beatrice Zelli che sarà Margherita d'Austria al palio del Velluto di Leonessa

10/06/2017 09:41 

 
 

 
   

 

 

A Cittareale passione e magia con i Tpr, i giganti dagli occhi buoni

 

© Gli stalloni Caitpr a Nitriti d'Autunno
© Gli stalloni Caitpr a Nitriti d'Autunno

 
 
virgolette

Ottava edizione per Nitriti d'autunno, la manifestazione che dal 1 al 3 settembre richiamerà migliaia di appassionati

     

di A. M.
mercoledì 16 agosto 2017 - 09:24


E mentre la terra trema e spaventa ancora, da Cittareale arriva un segno di vitalità che proprio non guasta. Torna, dopo lo stop dello scorso anno dovuto agli eventi sismici, la festa del Cavallo agricolo italiano da tiro pesante rapido: Nitriti d’Autunno. Giunta all’ottava edizione, la manifestazione organizzata dalla locale Associazione Redini Lunghe, farà parlare del piccolo paese reatino in ogni angolo d’Italia, laddove i tanti appassionati hanno da tempo apprezzato e sostenuto un'iniziativa tra le poche ancora vive nel settore.

Nato quasi per gioco, l’evento, che usufruisce del patrocinio oneroso della Regione Lazio, del Comune di Cittareale e della VI Comunità Montana, è in continua crescita grazie alla capillare organizzazione che è riuscita negli anni, bontà di una location veramente esclusiva, a coniugare i tanti elementi che attraggono appassionati, tecnici, famiglie, piccoli e meno giovani. È indiscutibilmente una delle maggiori attrazioni che può vantare la nostra provincia.

«Un evento – spiega Valeriano Machella, il coordinatore di Nitriti d’autunno – che ci impegna tutto l’anno. Mantenere i contatti con gli artisti equestri, partecipare agli incontri, pianificare le risorse che sono sempre più scarse, reinventarsi ogni anno, è fondamentale. Questa manifestazione è dedicata a tutti gli allevatori locali che, soprattutto quest’anno, vivono un momento delicato fatto di brutti ricordi ma di altrettanta speranza. E se questa manifestazione è solo un piccolo granello di sabbia in confronto ai problemi di questi giorni, rimane comunque la loro festa».

A Cittareale, dunque, ancora il «cavallo a 360 gradi», con i cavalli agricoli italiani da TPR (tiro pesante rapido), Haflinger, Maremmani, Tolfetani, Romani, Murgesi, Frisoni, muli e asini. Attesi più di trecento soggetti provenienti da tutta la penisola, un record assoluto. E poi le carrozze, tante, mai viste tutte insieme. Attacchi tecnici e da passeggio, singoli e a pariglia, calessi, marathon e break wagonette con cui poter provare l'emozione del traino animale che solo nella straordinaria atmosfera che si crea ogni anno in questa eccezionale location si riesce a gustare appieno.

E se la natura accattivante e accogliente della Valle Falacrina ci mette tanto del suo, gli organizzatori non sono da meno, considerato lo spettacolo messo in scena e presentato ancora una volta dalla voce dei grandi eventi equestri: Nico Belloni. È con la sua regia che nel ring centrale si alterneranno artisti tra i più famosi in Italia con esibizioni di alta scuola e lavoro in libertà, monta inglese e lavoro in piano, che lasceranno senza fiato chiunque.

Gli applausi degli appassionati scrosceranno per Claudio D'Achille, Gianluca Galuppi, Chiara Cotugno, Matteo Scoccia, Stefano Angelelli e Gianluca Graziani, tra doma vaquera, monta spagnola e da lavoro fino ad arrivare al carosello degli splendidi Haflinger di Stefano Allega e il suo Open Range.

E poi i «Butteri della Montagna» provenienti dalla provincia de L'Aquila,  quelli  della «Valle di Lady» del grande Roberto Paradisi, per finire col trionfo dell'intramontabile Manlio Fani, il buttero dei butteri, con il suo inimitabile «Branco nero». E ancora, fin dalle prime ore del mattino le rassegne morfologiche dedicate agli allevatori locali: veri e propri laboratori a cielo aperto a cura degli esperti dell'ANACAITPR che 'racconteranno' con estrema semplicità ad appassionati e neofiti del nostro cavallo agricolo, quello italiano, quello di tutti.

E all'Associazione sportiva 'Redini Lunghe' - ideatrice e organizzatrice dell'evento - non manca certo l'attenzione per i bambini con gli spazi dedicati come il battesimo della sella e il 'prova anche tu' che consentiranno, in piena sicurezza, i primi approcci a cavalli e carrozze. Per loro ci saranno anche mucche, tori e galline 'speciali', con le Kiloe - le mucche delle Highlander - e le esibizioni di forgiatura e mascalcia. 

Per grandi e piccini torna il «Mercato del contadino», attrezzature agricole e tecniche, prodotti tipici e artigianali, sellerie e lavorazioni del cuoio. Impeccabile l'area di ristorazione che per tre giorni assisterà il pubblico dall'alba alle stelle, così come si legge nel manifesto. 

Momento di particolare intensità sarà il premio che verrà assegnato alla «miglior fattrice CaiTpr» e intitolato al compianto Fulvio Rossignoli, scomparso prematuramente a luglio dello scorso anno. Tecnico di Libro genealogico dell'Anacaitpr (Associazione nazionale allevatori del cavallo italiano da tiro pesante rapido), Rossignoli è entrato nei cuori di tutti gli allevatori del Tpr per la sua affabilità e straordinaria capacità tecnica.

Un appuntamento da non mancare per chi vorrà contribuire con la sola presenta alla rinascita di queste terre martoriate dal terremoto. E l'Associazione Redini Lunghe promette: non rimarrete delusi!




Guarda il programma...









Per saperne di più:
http://www.nitritidautunno.it/


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori