Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Regione, 203 sindaci firmano l'appello: con Zingaretti per un Lazio più forte

Nicola Zingaretti

«Sanità, trasporti, economia per una Regione più competitiva a livello nazionale e internazionale» si legge nel sito

21/11/2017 15:10 

 

Scuola, Rosati: «Risultato positivo aggregazione istituti Marconi-D'Angeli»

Letizia Rosati

Operazione vantaggiosa per i tre Comuni che insistono sull’istituto D’Angeli

21/11/2017 09:30 

 

Fratelli d'Italia, domani il secondo Congresso provinciale

©

Sul palco Matteo Carrozzoni, Marco Marinangeli, Marco Cossu, Daniele Sinibaldi e Paolo Trancassini

18/11/2017 21:03 

 
 

 
   

 

 

Vicenda ex Manni, botta e risposta tra Cicchetti e Petrangeli

 

© Antonio Cicchetti e Simone Petrangeli
© Antonio Cicchetti e Simone Petrangeli

 
 
virgolette

Petrangeli: «Cicchetti é confuso». Cicchetti: «Brucia ancora terribilmente la sconfitta »

     

dalla Redazione
venerdì 11 agosto 2017 - 09:16


«Evidentemente è la calura estiva, quest'anno eccezionale, a condizionare le dichiarazioni di Cicchetti. Noi abbiamo evitato la chiusura della casa di riposo in diverse occasioni mentre Cicchetti non ha mosso un dito».

Così l'ex sindaco di Rieti Simone Petrangeli sulla vicenda della casa di riposo ex Manni e in risposta a quanto detto dal sindaco Cicchetti.

«I crediti milionari accumulati dalla Quadrifoglio sono stati prodotti dalle Amministrazioni di centrodestra e noi siamo stati gli unici a corrispondere alla Cooperativa buona parte di questi crediti. Noi abbiamo approvato un regolamento che garantisce assistenza ai meno abbienti e mette la Quadrifoglio nelle condizioni di tenere aperta la struttura di Campoloniano. Nessuno in Comune - sottolinea Petrangeli - si sta occupando di fare nessuna Gara di appalto, in caso contrario ci indichi il Sindaco il nome del Responsabile Unico del Procedimento che si sta occupando della Gara. Le argomentazioni scarseggiano e dunque si cerca di buttare la palla in calcio d'angolo. Il triste epilogo di questa vicenda è solo una delle infinite promesse elettorali che non potranno essere mantenute!».

A stretto giro di posta ecco il commento di Cicchetti: «Capisco che bruci ancora terribilmente la sconfitta, ma l'ex sindaco dovrebbe essere più composto con linguaggio e argomentazioni. Abbiamo trovato un servizio agli anziani sostanzialmente già in dismissione nonostante le chiacchiere degli ex amministratori comunali – aggiunge Cicchetti -. Sulla vecchia casa di riposo di via Garibaldi, in cinque anni non hanno messo un punto ed è pertanto, almeno a breve, indisponibile all'uso. Non rimane che la nuova gara, della quale si sta occupando personalmente l'assessore ai Servizi sociali».

E non si fa attendere l'intervento di Petrangeli: «Purtroppo a bruciare sono i licenziamenti delle operatrici per i quali non è stato fatto alcun Atto amministrativo per evitarli come è stato fatto in passato dalla nostra Amministrazione. Ed a bruciare ancora di più, il fatto che Cicchetti in campagna elettorale avesse addirittura promesso l'assunzione di tutte le operatrici presso il Comune. Un’autentica presa in giro come affermare che le procedure di una Gara di appalto siano di competenza di un Assessore».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori