Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rieti, torna «Monumenti aperti per ferie»

© La Rieti sotterranea

Tutti gli appuntamenti in programma

25/07/2017 14:04 

 

Fara Music Festival, incanta Salvatore Russo Gipsy Jazz Trio

Salvatore Russo Gipsy Jazz Trio

Oggi il terzo appuntamento con un doppio concerto degli Arshid Azarine + Sidewalk Cat 5tet

23/07/2017 07:40 

 

Terremoto: a settembre 700 musicisti jazz in concerti nelle zone colpite

Il 2 settembre appuntamento ad Amatrice

21/07/2017 10:24 

 
 

 
   

 

 

Torna ARTEr.i.e., al via le iscrizioni per la 13° edizione

 


 
 
virgolette

Qualunque sia la vostra arte, c’è un percorso tutto per voi: Ipotesi Espressive cercasi!

     

dalla Redazione
lunedì 17 luglio 2017 - 09:15


Torna la Rassegna che da ormai 13 anni riempie strade, stradine, slarghi, cortili, parchi, vie principali, piazze e piazzette: torna ARTEr.i.e., la festa dove tutti portano qualcosa e dove si collabora con tutte le realtà artistiche che scelgono di mettersi in gioco.

ARTEr.i.e. è una Rassegna d’Ipotesi Espressive che si svolge ogni anno durante la prima settimana di settembre a Cantalupo in Sabina (Rieti).

È una festa che vede la partecipazione di circa 200 artisti differenti ogni sera dislocati per tutto il centro storico del piccolo paese sabino; ogni via è dedicata un’arte ed è contrassegnata da un colore diverso: Musica (verde), Teatro (rosso), Cinema (giallo), Arti Visive (blu), Danza (arancione), Letteratura & Poesia (indaco), Giocoleria e Arti di Strada (bianco). Inoltre un percorso a sorpresa accoglierà le ipotesi non catalogabili nelle precedenti arti.

Prerogativa di ARTEr.i.e. è che ogni artista per esibirsi non percepisca nessun compenso, ma viene garantita a tutti per la sera dell’esibizione una luculliana cena e la maglietta dell’evento. Questo perché la filosofia della manifestazione è che l'arte è viva se viene mostrata per nessun altro motivo oltre se stessa. Sappiamo che lavorare senza soldi può essere frustrante, ma è una scelta etica oltre che determinata dalla necessità. L'arricchimento che deriva dalla semplice contaminazione con gli altri 799 artisti presenti, si spera sia la ricompensa più grande.

Quindi! Se sei d’accordo con i principi della manifestazione e vuoi mostrare a tante persone diverse la tua ipotesi espressiva, iscriviti ad ARTEr.i.e.: una grande, confusionaria, imperdibile, unica festa collettiva dove trovi uno spazio libero che potrai riempire con la tua arte.

E se il lavoro con i bambini è la tua passione, iscriviti ad ARTEr.i.e. dei Piccoli ovvero Il Paese dei Bammocci, un intero pomeriggio dove i protagonisti indiscussi sono tutti  quei bambini (fino a 12 anni) pronti a sporcarsi, giocare, cantare, costruire, riciclare, mangiare, mascherarsi, truccarsi, ascoltare e inventare storie.

Come ci si iscrive? Semplice! Vai sul sito www.arterie.org, scegli il tuo percorso di riferimento, compila la scheda ed inviala, sarai ricontattato poi per tutti i dettagli da uno dei responsabili del tuo percorso.

Ma ARTEr.i.e. è anche un Campus delle Arti che ha già aperto i suo battenti proponendo a chiunque fosse interessato tanti laboratori e workshop che spaziano fra le tante espressioni artistiche che ruotano intorno alla manifestazione, tutte le info le trovate qui: http://arterie.org/index.php/arterie-campus-laboratori-2017

Non hai che l’imbarazzo della scelta! Iscriviti ai laboratori e partecipa, qualunque sia la tua arte... Ed affrettati, perché non c'è una selezione qualitativa da parte dell'organizzazione: chi prima si iscrive, ha il posto assicurato!

Info e contatti

www.arterie.org  - info@arterie.org

E se cerchi bene, trovi ARTEr.i.e. anche su Facebook, Youtube, Twitter, Google Plus...








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori