Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

A Posta il primo concorso dei mieli dell’Alta valle del Velino

Un evento dell’associazione Apicoltori dell’Alto Lazio, in collaborazione con il Comune di Posta e la Regione Lazio

20/10/2017 19:54 

 

Coldiretti Lazio, alla guida della federazione arriva una donna

Sara Paraluppi

È Sara Paraluppi, dirigente confederale. Subentra a Aldo Mattia

20/10/2017 19:49 

 

Mep Radio, in onda la giornata conclusiva della «Giostra dell'Arme»

© foto Rita Peccia

Si potrà seguire la trasmissione anche in streaming audio

19/10/2017 20:47 

 
 

 
   

 

 

Da Frosinone in vista al museo «La miss nel ghiaccio»

 


 
 
virgolette

«È il secondo gruppo che portiamo a visitare questo museo» ha detto Rita Giovannelli

     

dalla Redazione
sabato 15 luglio 2017 - 17:06


Domenica 16 luglio arriverà, da Frosinone sul Terminillo, un nutrito gruppo di turisti interessati alla visita del museo “La miss nel ghiaccio” dedicato alla figura della giovane attrice Marcella Mariani, Miss Italia nel 1953, morta nel disastro aereo del 13 febbraio del 1955.

La mostra permanente è stata ideata da Antonio Tavani e curata in ogni suo aspetto dal Comitato “Saletta dei Ricordi” e da tecnici volontari. La visita permette di conoscere una tragica vicenda, la cosiddetta “Superga Reatina”, che procurò la morte a 29 passeggeri, attraverso filmati d’epoca, curiosità multimediali, audio ricostruzioni, spezzoni di film, abiti dell’epoca, foto e giornali.

Quest’ultimi raccontano la favola di Marcella Mariani, la bella cassiera diventata una stella del cinema dove aveva avuto parti nei film “Senso” di Luchino Visconti, “Le ragazze di San Frediano” di Valerio Zurlini ed altri. L’aereo, un DC-6 della compagnia belga Sabena, in viaggio da Bruxell a Roma, si schiantò sulle pendici del Terminillo probabilmente per un errore di allineamento nelle procedure di atteraggio verso Ciampino, dovuto anche alle condizioni meteo avverse.

Con la Mariani anche Yvonne Poncelet - presidente di un'importante organizzazione umanitaria internazionale. I fatti emozionarono l'Italia intera che pianse la sua Miss. La città di Rieti, le popolazioni del Terminillo ed in particolare di Cantalice e Leonessa, tributarono un affetto straordinario.

I funerali si svolsero a Rieti il 29 febbraio 1955, con straordinaria partecipazione di folla. Il museo celebra l’amicizia tra l’Italia ed il Belgio, terra di emigrazione, di lavoro e speranza per tanti nostri connazionali che seppero immaginare e costruire per noi, con immensi sacrifici, il futuro che stiamo vivendo.

«È il secondo gruppo che portiamo a visitare questo museo - ha detto Rita Giovannelli della Rieti da Scoprire. - La scorsa domenica i turisti provenienti dalle Marche sono rimasti impressionati dalla visita che ha regalato loro tante emozioni e risvegliato ricordi lontani. Abbiamo proposto la visita a tutti i nostri contatti e siamo certe che, in futuro, questo luogo sarà visitato da moltissime persone. Desideriamo ringraziare Antonio Tavani e Felice Marchioni che hanno messo a nostra disposizione il loro tempo raccontando tanti aneddoti e particolari dell’evento con dedizione e passione, passione che noi trasferiremo ai nostri ospiti».

Il museo sarà aperto al pubblico per le visite guidate su prenotazione e nel mese di agosto il sabato e la domenica alle ore 10,30 ed alle ore 17.00.

Appuntamento con la guida in Piazzale Pian dé Valli. Visita del tempio di San Francesco e proseguimento presso il museo “La Miss nel ghiaccio”. Costo della visita € 8.00 p.p., durata 2 ore circa. Info e prenotazioni: 347 7279591 oppure 0746 296949 email: rietidascoprire@vodafone.it








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori