Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Carabinieri, fine settimana pasquale di controlli: due denunce

Servizi preventivi in tutta la Sabina, controllati 135 autoveicoli e identificate 198 persone

23/04/2019 07:31 

 

Terremoto, piccola scossa ad Amatrice

Registrata una scossa di 2.4 ML

22/04/2019 19:16 

 

Escursionista si infortuna a Cantalice, recuperato dal Soccorso Alpino

Il momento del recupero

Un 59enne di Scandicci cade sul Sentiero di San Benedetto

22/04/2019 13:53 

 
 

 
   

 

 

Terremoto, Amatrice: Tatiana e Claudio a Londra con la 'Marco Pietrobono Onlus'

 

Il concerto dello scorso 16 febbraio
Il concerto dello scorso 16 febbraio

 
 
virgolette

A spese dell'associazione faranno un corso di perfezionamento in lingua inglese

     

dalla Redazione
mercoledì 12 luglio 2017 - 17:41


Nell’ambito dell’iniziativa della Questura di Rieti, attivata in collaborazione con l’Associazione “Rieti da scoprire”, con il patrocinio della Fondazione Varrone, di aiuto ai ragazzi coinvolti dal terremoto di Amatrice e di Accumoli, varata nei primi mesi del 2017 e presentata durante la manifestazione di beneficenza, con concerto della banda della Polizia di Stato, il 16 febbraio u.s., presso il teatro Flavio Vespasiano di Rieti, si concretizza questa settimana il supporto offerto dalla “Marco Pietrobono Onlus”, a due ragazzi di Amatrice, colpiti dal sisma del 24 agosto 2016.

La Onlus offre, infatti, il proprio sostegno economico a Tatiana e Claudio che, a partire dal 17 luglio p.v.,   frequenteranno a Londra un corso di perfezionamento in lingua inglese, che sicuramente gioverà al loro percorso di studio, che deve proseguire al meglio, nonostante le molte difficoltà derivanti dalla tragedia che li ha duramente provati.

Il programma rientra tra le finalità statutarie della “Marco Pietrobono Onlus” che, attraverso le quote di iscrizione annuali, donazioni ed eventi di beneficienza per autofinanziamento, rivolge la propria attività al sostegno di bambini e giovani in condizione di disagio economico, sociale, fisico etc, soprattutto nel loro cammino formativo.

Costituita nel 2013, per ricordare Marco, uno splendido ragazzo morto ad appena 26 anni il 20 giugno dello stesso anno, in un grave incidente stradale, l’Associazione vanta ormai al suo attivo, in appena quattro anni di attività, molte iniziative giunte a buon fine, attraverso i suoi principali progetti (Istruzione facile, Invito alla lettura, Sicurezza e legalità, Solidarietà).

Con il supporto offerto a Tatiana e Claudio, la “Marco Pietrobono Onlus”, aggiunge un altro piccolo tassello ai propri interventi di solidarietà a sostegno dei giovani.

Nella assoluta certezza che potremo ancora collaborare insieme, la Onlus ringrazia la Questura di Rieti, nella persona del Questore pro-tempore, l’Associazione “Rieti da scoprire”, ed in particolare la dott.ssa Rita Giovannelli, e la Fondazione Varrone, per il suo patrocinio.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori