Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Terremoto, Bonfrisco (Pli): giusta e sacrosanta la denuncia di Pirozzi

Cinzia Bonfrisco

Vergognoso il trattamento del Governo che nega l'esenzioni alle imprese

15/08/2017 09:00 

 

Vicenda ex Manni, botta e risposta tra Cicchetti e Petrangeli

© Antonio Cicchetti e Simone Petrangeli

Petrangeli: «Cicchetti é confuso». Cicchetti: «Brucia ancora terribilmente la sconfitta »

11/08/2017 09:16 

 

Ex Manni, Cicchetti: «Quadrifoglio chiude a causa del centrosinistra»

© La casa di riposo ex Manni

«Siamo costretti a bandire una nuova gara che individui un nuovo sito e una cooperativa»

10/08/2017 09:07 

 
 

 
   

 

 

Aree ex industriali: Fratelli d’Italia a sostegno della tutela dell’identità

 

L'ex zuccherificio di Rieti
L'ex zuccherificio di Rieti

 
 
virgolette

Il nostro compito quando governeremo sarà quello di creare le condizioni per la bonifica e il rilancio di quelle aree

     

di Paolo Trancassini - Coordinatore provinciale FdI-AN
giovedì 18 maggio 2017 - 19:48


In merito alla polemica scaturita relativamente alle idee sulla necessaria riqualificazione e valorizzazione delle aree ex industriali, Zuccherificio, Montecatini e Snia Viscosa, Fratelli d’Italia - AN sente il dovere di chiarire alcune linee programmatiche e di prospettiva che sono alla base del progetto Agire e dell’impegno a sostegno di Antonio Cicchetti.

Alla base del nostra visione vi è il concetto di recupero dell’ identità della Città capoluogo e della necessità che essa sia da traino nell’ economia e nello sviluppo della Provincia e non che la fagociti. È su queste basi che, insieme ad Antonio e ad altre forze, abbiamo contribuito a costruire una coalizione che fa della tutela delle identità, del rispetto del piccolo contro il grande, della qualità e non della quantità la sua impalcatura ideale.

D’altronde la destra che rappresentiamo e di cui Antonio Cicchetti è stato uno dei più significativi esponenti, ha sempre premiato il commercio rispetto alla grande distribuzione, ha preferito la piccola e media impresa alle multinazionali e continua a dire NO per il futuro di questa terra alla grande distribuzione. Le forzature giornalistiche e i commenti degli esponenti del centro sinistra che gridano allo scandalo dimostrano solo la loro inconsistenza di argomentazioni: fanno opposizione anche quando governano!

È chiaro anche che per governare bene ed essere credibili in campagna elettorale bisogna essere onesti e assumersi la responsabilità di dire la verità: i terreni dell’ Ex Zuccherificio sono una proprietà privata della Coop che , come noto, opera nel settore della grande distribuzione; l’area è degradata e abbandonata da decenni; la comunità non può più tollerare l’abbandono di una zona cosi grande inserita nel pieno della città; qualsiasi iniziativa si intenda prendere dovrà andare in sostegno delle attività esistenti e delle identità del territorio.

Il nostro compito quando governeremo sarà quello di creare le condizioni per la bonifica e il rilancio di quelle aree attraverso una trattativa in cui dovremo arrivare a realizzare le aspettative di investimento della proprietà ma nel rispetto, oltre che delle normative vigenti, che non consentono uno sviluppo di cubature tali da realizzare un centro commerciale sovradimensionato, nella prospettiva di una strategia di recupero di quelle aree abbandonate e di valorizzazione della piccola e media impresa, nella salvaguardia del tessuto socio economico che caratterizza e consente la sopravvivenza della Città e del suo centro storico. Una priorità questa a cui non si può guardare diversamente.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori