Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri forestali ancora una volta impegnati nel rilevare lo stato di salute delle foreste reatine

Gli agenti all'opera

La tutela e difesa dell’ambiente passa anche per lo studio dei nostri boschi

29/09/2021 11:12 

 

Vigili del fuoco, ritrovato il 78enne disperso a Turania

L'uomo ritrovato questa mattina

L’uomo questa mattina stava percorrendo un sentiero

29/09/2021 11:07 

 

Partite questa mattina le prime terze dosi agli over 80 anni del Lazio ospiti nelle RSA

La signora Valentina

Entro qualche giorno avvio somministrazione anche ad operatori sanitari e estensione a tutti gli over 80

28/09/2021 12:33 

 
 

 
   

 

 

Montate le quattro casette in legno a Cittareale

 

Una delle casette
Una delle casette

 
 
virgolette

Un dono del Centro di formazione professionale (Cfp) di Fonte in provincia di Treviso

     

di P. F.
sabato 8 aprile 2017 - 13:41


Sprint finale per l’operazione dono di quattro casette in legno del Cfp, Centro di formazione professionale di Fonte (Treviso) per Cittareale, uno dei comuni colpiti dal recente terremoto. Slittata di qualche settimana sui tempi previsti per definire le ultime incombenze burocratiche, l’installazione viene portata a termine domani domenica 9 aprile.

La partenza è avvenuta venerdì 7 da Maerne (Venezia) alle ore 6: in tutto oltre il presidente del Cfp don Paolo Magoga, sette volontari della Protezione civile di Martellago, due della Caritas di Maerne, due Alpini di One, due di Fonte e tre dipendenti della ditta ML Costruzioni di Spinea.

Tre i mezzi in strada carichi di trapani, guaine, seghe, borse viaggio e viveri. L’arrivo nel pomeriggio e subito al lavoro perché le casette erano già portate a Cittareale nei giorni scorsi ancora imballate. Una operazione seguita passo passo con foto e commenti via sms e wathsapp anche dai parrocchiani di Maerne, dove è parroco don Magoga, e dagli amici del Cfp di Fonte. Un paio di messaggi per tutti: “State facendo un ottimo lavoro, complimenti”; “Siamo contenti e fieri per questo piccolo miracolo”.

«Un grazie – sottolinea don Paolo Magoga – va a tutte queste persone e a chi ci ha sostenuto anche con la preghiera. Vedere questi cumuli di macerie, sapere che hanno spento vita, famiglie e speranze, ci fa sentire fuori posto. Ma è proprio la nostra presenza, il nostro dono, la nostra simpatia colorata di solidarietà, ciò che queste persone attendono. Non perché facciamo chissà cosa ma perché ci siamo, perché abbiamo condiviso con loro queste giornate. Abbiamo cercato di aprire uno spiraglio di sollievo, di vicinanza, di amicizia. È davvero bello sentire tutto questo, condividerlo e sapere che è sempre poca cosa quello che facciamo e molto quello che riceviamo».

Come già annunciato la scuola di Fonte ha deciso di donare le casette che erano state acquistate per ampliare gli spazi ad uso scolastico. Destinazione abbandonata a favore di altre soluzioni. Le casette misurano 6 metri per 6 e sono state donate con l’arredamento necessario. Le casette saranno ora a disposizione delle situazioni di bisogno segnalate dal parroco di Cittareale Don Fabio Gammarrota e una sarà destinata a cappellina per la preghiera. Il loro valore “vuote” è di circa 20 mila euro.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori