Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Pastorelli: bocciato il mio emendamento sull'esenzione del pagamento SIAE

Oreste Pastorelli

Non passa neanche il piano di rafforzamento del trasporto pubblico locale

23/03/2017 08:56 

 

Quale Università per quale Rieti

© Una delle sedi a Rieti

La proposta: attirare studenti da fuori e lavorare in simbiosi con il territorio

22/03/2017 12:07 

 

Terremoto: grido allarme dalla provincia di Rieti, economia a rischio

© Giuseppe Rinaldi

Oggi il consiglio provinciale riunito a Posta. Assenti i sindaci di Amatrice, Accumoli e Cittareale

21/03/2017 21:37 

 
 

 
   

 

 

Terremoto, Pastorelli chiede l'esenzione dei compensi SIAE

 

© Oreste Pastorelli
© Oreste Pastorelli

 
 
virgolette

Il deputato reatino presenta un emendamento al Decreto legge n. 8 del 2017

     

di A. M.
lunedì 20 marzo 2017 - 19:29


È dalle sollecitazioni del sindaco di Cittareale Francesco Nelli e del presidente della Pro Loco Emanuele Mattia che Oreste Pastorelli, deputato reatino del PSI sempre attento alle istanze del territorio, ha presentato oggi un emendamento all'articolo 7bis - Interventi volti alla ripresa economica - AC 4286 Decreto-legge n. 8 del 2017, recante «Nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017», dove chiede l'esenzione per i comuni del cratere sismico dal pagamento dei compensi SIAE dal 1 gennaio 2017.

L'emendamento così recita:

Dopo il comma 4 aggiungere i seguenti: 4 – bis. Gli spettacoli di musica dal vivo, le fiere paesane e ogni altra manifestazione locale che avrà luogo in uno dei Comuni, individuati negli allegati 1 e 2 del decreto – legge 17 ottobre 2016, n. 229, sono esentati dal pagamento dei compensi SIAE e da tutti gli adempimenti relativi entro il limite massimo di 10 milioni di euro l'anno a decorrere dal primo gennaio 2017.

4-ter. Agli oneri derivanti dal comma 4-bis pari a 30 milioni di euro l'anno a decorrere dal primo gennaio 2017 si provvede secondo quanto disposto dal successivo comma 4-quater.

4-quater. Il Ministero dell'economia e delle finanze-Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, con propri decreti dirigenziali adottati entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, emana le disposizioni, in materia di apparecchi da intrattenimento di cui all'articolo 110, comma 6, lettere a) e b), del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, necessarie per incrementare di 0,5 punti percentuali la misura del prelievo erariale unico e per ridurre di 0,5 punti percentuali la quota della raccolta lorda destinata al compenso per le attività di gestione ovvero per i punti vendita.

Una iniziativa che, se approvata, porterebbe a notevoli risparmi per chi, come le Pro Loco, è impegnato nel gravoso compito di far risorgere, anche con manifestazioni e intrattenimenti musicali, queste terre dall'incubo del terremoto che ancora sembra non voler abbandonare la presa .








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori